Fai da te, Il consiglio dell'esperto

16 Aprile 2020

Legno effetto invecchiato bianco: metodo e tecnica

Scopri come trasformare un vecchio mobile, grazie alla famosa tecnica che dona al legno l’effetto invecchiato bianco, in un modernissimo oggetto di design!

In questo momento, dove le nostre abitudini sono necessariamente cambiate, abbiamo un’occasione più unica che rara:
dedicarci a quelle piccole o grandi attività di rivalorizzazione e restauro che prima, volente o nolente, avevamo tralasciato a causa dei nostri impegni.
Come per esempio trasformare, grazie alla famosa tecnica che dona al legno l’effetto invecchiato bianco,
un vecchio mobile in un attualissimo oggetto di design.
Quindi approfittiamo di questi giorni particolari, mettiamoci all’opera, liberiamo la fantasia e impieghiamo il nostro tempo
in un’attività stimolante, utile, che ci restituirà un risultato stupefacente come un bellissimo mobile in legno sbiancato!
Sbiancare il legno sembra un’attività difficile, in realtà con qualche piccolo trucchetto e molta pazienza
si possono ottenere risultati eccellenti.
Oggi seguendo i preziosi consigli della bravissima Lorena Macchiavelli quindi, restaureremo,
regalandole quel meraviglioso effetto legno bianco, una vecchia macchina da cucire.

legno-effetto-invecchiato-bianco

Legno effetto invecchiato bianco: da dove partire?

Prima di tutto dobbiamo decidere che cosa recuperare; tramite il restyling infatti è possibile,
prima di gettare via, donare nuova vita, un nuovo utilizzo agli oggetti.
Quanti di noi hanno in casa un “mobile invecchiato”, magari di buona fattura, pagato anche una cifra significativa,
tale da non avere il coraggio di disfarsene?
O quanti possiedono dei pezzi unici in legno, un po’ datati, che più non si adattano allo stile delle nostre case?
Ecco, grazie a una delle tecniche più amate del momento, lo sbiancare il legno, ogni cosa può tornare ad essere un valore aggiunto all’interno e perché no, anche all’esterno, delle nostre abitazioni.

Perché scegliere l’effetto legno bianco?

Proprio come nell’abbigliamento, quando si parla di casa dobbiamo fare riferimento al “fashion home”.
I trend moderni richiedono colori chiari, capaci di infondere luce e senso di spazialità nelle nostre case.
Il bianco è tornato dunque a popolare e a ridare luce alle nostre case.
Il legno effetto invecchiato bianco, possiede la grande caratteristica di riuscire ad attraversare tutte le età e gli stili di casa
abbinandosi perfettamente con arredamenti e mobilio, quindi, durante questo periodo di lavoretti casalinghi,
non dobbiamo avere dubbi su colore e tipologia di restyling.
Ma andiamo con ordine e vediamo quali sono i passaggi da effettuare per ottenere un perfetto legno sbiancato.

Come ottenere l’effetto legno sbiancato?

Iniziamo con il restyling seguendo alla lettera gli utilissimi consigli della bravissima Lorena Macchiavelli che si è avvalsa dell’aiuto
dei prodotti professionali Marbec!

  • 1- Per prima cosa dobbiamo ripulire la superficie di legno da restaurare facendo in modo di togliere tutte le macchie e tutte quelle impurità che potrebbero riemergere successivamente. Per fare questo possiamo utilizzare: SMACCHIO LEGNO.
    Un prodotto per il lavaggio straordinario e rinnovo delle superfici di manufatti in legno che elimina macchie di ogni genere e rende più agevole la fase di carteggiatura.

    legno-effetto-invecchiato-bianco
    Detergente intensivo per la rimozione della patina di invecchiamento del legno.
  • 2- Una volta fatta asciugare la superficie alla perfezione dobbiamo operare con una levigatrice e con carta abrasiva per legno per andare a rimuovere tutte quelle pellicole presenti in precedenza come vecchie vernici ecc..
    Finito con la levigatura, è importante aspirare la polvere di legno e lavare con una spugna inumidita con acqua la superficie.
  • 3- A questo punto, comincia la vera valorizzazione del legno grazie alla sua trasformazione verso l’effetto bianco più o meno invecchiato a seconda della nostra preferenza. Per fare questo possiamo aiutarci con il FONDO BIANCO un prodotto liquido da passare a pennello che garantisce una superficie sbiancata senza aloni e accentua le venature del legno.
    Una volta asciutta, la superficie apparirà gessosa, andiamo a rimuovere questa parte con un straccio fino ad ottenere l’effetto desiderato del legno sbiancato.

    https://www.marbec.it/it/catalogo-prodotti/pulitore-smacchiatore-smacchio-legno/
    Fondo pigmentato bianco a base di ossido di titanio e inibitori del tannino per tutti i tipi di legno interno.

    Il mobile, la macchina da cucire d’epoca, la credenza della nonna, iniziano a prendere forma con il loro nuovo stile effetto legno bianco ma se volessi accentuare ancora di più l’aspetto per così dire “ingrigito dal tempo”, al posto del fondo bianco possiamo utilizzare un altro utilissimo prodotto Marbec: FONDO COLARIN, pigmentato nero per il trattamento delle superfici in legno grezzo.

  • 4- Ci siamo, una volta deciso e terminata la fase per conferire la gradazione di colore al legno sbiancato che più ci piace,
    non ci resta dunque che passare il protettivo Marbec che conferirà trasparenza e protezione al nostro legno: OLIO ZERO,
    un’emulsione impregnante protettiva, specifico per ottenere un effetto totalmente naturale come il legno grezzo.

    legno-effetto-invecchiato-bianco
    Olio impregnante di protezione del legno collocato all’interno.

Il risultato sarà sorprendente.

Insomma, non importa essere degli artigiani professionisti, ma con il giusto consiglio, qualche accorgimento e con i giusti prodotti, riusciremo sicuramente ad ottenere un effetto particolare e duraturo su ogni tipo di legno che vogliamo ristrutturare.
Il nostro consiglio è di sfruttare al massimo questi momenti di calma casalinga e di tempo libero in più.
Impegnamoci in attività stimolanti e creative che ci regalano benessere sia fisico che mentale, come per esempio, riportare i mobili a quello stile romantico bianco invecchiato che ha il sapore della semplicità degli oggetti vissuti.

Ricerca articoli

Articoli più letti

Vedi tutti