Il lavoro più bello del mese

10 ottobre 2019

Il lavoro più bello del mese: un trattamento su un pavimento in cotto

Questo mese parliamo di un trattamento su un pavimento in cotto veramente speciale.

Ogni mese, da qualche tempo oramai, ci troviamo piacevolmente a selezionare “il più bello” tra i tantissimi lavori realizzati.
Dobbiamo ammettere che prendere questa decisione non è mai semplice, perché la bravura dei nostri collaboratori,
superando di gran lunga le aspettative
, ci stupisce ogni volta.
Restauri, pulizie, recuperi, interventi uno più impegnativo dell’altro che ci regalano risultati incredibili.
Questo mese però, non abbiamo fatto molta fatica, ci siamo trovati subito d’accordo e tra poco scoprirete il perché.
Tra i bellissimi lavori svolti, un particolare trattamento pavimento in cotto di una fantastica location,
eseguito dai bravissimi artigiani della ditta MG di Empoli, è quello che ci ha affascinato più degli altri, così abbiamo pensato di presentarvelo in ogni suo dettaglio.

Iniziamo dicendovi che il protagonista dell’intero intervento di recupero è un meraviglioso pavimento in cotto e pietra.

trattamento-pavimento-in-cotto

É vero, da toscani è facile essere colpiti al cuore da delle piastrelle in cotto per interni così particolari, ma siamo fermamente convinti che anche voi, una volta viste e conosciute le qualità, non potrete fare a meno di innamorarvene perdutamente.
Oltre ad essere bellissimo infatti, il cotto per interni è un materiale resistente e accogliente che regala agli ambienti un calore unico.

Un’accoglienza eccezionale proprio come quella che ti regala il pavimento composto da piastrelle e sestini di cotto della villa. Classico, elegante e sofisticato questo pavimento ha avuto bisogno di un trattamento anti-umidità,
il risultato, grazie ai prodotti Marbec e alla consolidata esperienza degli artigiani, è stato professionale e di alta qualità.

trattamento-pavimento-in-cotto

LEGGI ANCHE: Trattamento e pulizia del pavimento in cotto: 3 consigli per proteggerlo

Come trattare pavimento in cotto interno?

L’umidità di risalita è un problema usuale che colpisce moltissime pavimentazioni.
Le cause sono tra le più disparate, può dipendere dalla scarsa impermeabilizzazione, da errori nella fase di costruzione
o l’utilizzo di materiali scadenti.
Per questo, quando si costruisce o si restaura un pavimento, bisogna prestare mota attenzione e cura a questo tipo di intervento per proteggere la sua integrità e bellezza.
D’altronde non c’è nessun materiale inattaccabile, su tutti i tipi di pavimenti esiste il rischio di umidità di risalita.
Il cotto per interni è uno di essi, ecco perché è indispensabile proteggerlo con il trattamento adeguato.

Ma passiamo a scoprire le interessanti fasi del trattamento sul pavimento in cotto.

Trattamento pavimento in cotto: fasi

Dopo un mirato sopralluogo, la ditta MG, per contrastare la risalita di umidità, ha deciso di effettuare sull’intera pavimentazione, sia sul cotto che sulla pietra, il trattamento per ambienti umidi di Marbec.
Un ciclo completo che con le sue tre fasi d’azione assicura alla pavimentazione una protezione concreta.

trattamento-pavimento-in-cotto

Fase 1 – Come prima cosa è stata passata sulla superficie una mano di TIM: un protettivo impregnante che, grazie all’eccezionale capacità di penetrare all’interno della porosità dei materiali lapidei assorbenti, forma una barriera chimica idrorepellente.
TIM, ottimo anche per il fai da te, evita e contrasta la risalita di umidità e riduce drasticamente l’assorbimento dei liquidi.

trattamento-pavimento-in-cotto

Fase 2 – Una volta asciutto, con un panno morbido è stato applicato sulla superficie un prodotto a emulsione resino-cerosa adatto per il trattamento livellante di fondo dei materiali in cotto: PRIMAMANO NEUTRA.
Adatto su tutti i tipi di materiali lapidei a medio-alto assorbimento come pietre, cotto, cemento e intonaci minerali, questo protettivo per interni agisce come protezione antispolvero e riaggregante superficiale per materiali decoesi.

trattamento-pavimento-in-cotto

Fase 3 – Per completare il trattamento su pavimento in cotto e assicurargli una protezione adeguata,
è stato steso uno strato sottile del finitore anti-sporco e anti-usura a bassa filmazione per materiali lapidei assorbenti collocati all’interno: IDROFIN, che protegge nel tempo il trattamento di fondo del materiale e le sue caratteristiche estetiche iniziali.

trattamento-pavimento-in-cotto

Grazie a questi tre semplici e veloci passaggi i nostri pavimenti in cotto resteranno protetti e splendenti per molto tempo ancora!

DITTA ESECUTRICE LAVORI:
MG
Empoli (Firenze)
Tel: +393931016074
Mail: [email protected]

Ricerca articoli

Articoli più letti

Vedi tutti