Il lavoro più bello del mese

9 Ottobre 2020

Un utile trattamento legno esterno è il lavoro più bello del mese

Il tuo legno esterno è screpolato e ingrigito? Scopri subito un trattamento legno esterno che lo farà risplendere come nuovo.

Ricordando l’estate oramai lontana, il lavoro più bello di Settembre porta il nostro pensiero
alle calde cene all’aperto con gli amici e ci fa scoprire un meraviglioso trattamento legno esterno.

La protagonista dell’intervento infatti, è una splendida terrazza di legno situata in una fantastica villa romana,
precisamente a Monteverde Vecchio.

La terrazza è il luogo ideale per godersi il sole e per accogliere amici e parenti.
Durante la bella stagione non ci stanchiamo mai di “viverla”, vero?
Cene e feste sono sempre all’ordine del giorno, a fine stagione ricordiamoci però di intervenire
per recuperare il nostro bel pavimento in legno da esterno.

Perché è fondamentale eseguire un trattamento legno esterno?

Il legno ha un grande fascino estetico, portatore di calore e comfort,
è in grado di trasformare le nostre case in luoghi accoglienti e famigliari.

Tuttavia nonostante le qualità tecniche e le caratteristiche estetiche irraggiungibili,
il legno soffre l’umidità e soprattutto all’esterno subisce le conseguenze degli agenti atmosferici.
Il deterioramento porta nel legno screpolature, decadimento e decolorazione.
Con il passare del tempo questo nobile materiale inevitabilmente si rovina sotto l’azione corrosiva del vento,
della pioggia e del sole. Senza poi parlare del fattore umano.
Quante volte, magari dopo una cena tra amici, ci è capitato di scoprire macchie di cera,
olio o grasso sulla nostra bella terrazza di legno?

Niente paura, per recuperare la bellezza originaria del legno però possiamo sempre intervenire con dei trattamenti ad hoc. Ricordiamoci sempre che il legno necessita di un attenta e periodica manutenzione che lo protegga in modo che non subisca danni irreversibili. Non perdiamo altro tempo e scopriamo insieme come trattare il legno esterno.

Trattamento legno esterno: fasi

L’intervento che abbiamo scelto come il più bello del mese ci presenta un utilissimo trattamento legno esterno.
Attraverso le scrupolose fasi, ci illustra come sia sempre possibile recuperare del tutto la bellezza e la struttura di questo pregiato materiale.

trattamento-legno-esterno

Come prima cosa, il pavimento in legno da esterno è stato “assemblato nuovamente” in modo da risistemare le tavole che con il tempo si erano mosse, uscendo dall’asse.

trattamento-legno-esterno

Una volta terminato l’intervento strutturale, per rimuovere la patina di invecchiamento e quel colore grigiastro l’intera superficie è stata trattata con SMACCHIO LEGNO: un trattamento legno esterno per pulire vecchie superfici e manufatti in legno come pavimenti, rivestimenti, arredi giardino, serramenti, ecc.

trattamento-legno-esterno
Smacchiatore per legno invecchiato e macchiato di tannino.

Il prodotto è stato lasciato sulla superficie per 30 minuti, dopodiché è stato strofinato con una spazzola e risciacquato con abbondante acqua pulita.

trattamento-legno-esterno

Una volta completamente asciutta, sono state passate sulla superficie due mani di FLUOIL: un trattamento legno esterno oleo-ceroso anti-degrado.

trattamento-legno-esterno
Impregnante oleo-ceroso anti-degrado per legni esterni.

Per personalizzare il colore del legno, l’impregnante è stato miscelato con una piccola percentuale di pigmento: OILTONER CASTAGNO.

trattamento-legno-esterno
Pigmenti in dispersione oleo-solubile.

Nello specifico, è stata bagnata la superficie omogeneamente, seguendo l’assorbimento del legno.

trattamento-legno-esterno

Passati circa 60 minuti, sono stati rimossi gli eccessi di prodotto dalla superficie strofinandola con un panno in microfibra.
Una volta completamente asciutta, la superficie è stata lucidata con disco bianco morbido.

È sufficiente osservare le immagini per apprezzare l’incredibile risultato del trattamento legno esterno!

trattamento-legno-esterno

trattamento-legno-esterno