Il lavoro più bello del mese

28 ottobre 2017

Trattamento Ardesia: il lavoro più bello del mese di Ottobre

Da prima a dopo, vediamo il recupero di questo rivestimento esterno in Ardesia Indiana Lime Black

Questo mese parliamo dell’intervento eseguito dalla ditta C.T.R di Sabbatini Mauro per il recupero e il trattamento effetto bagnato del rivestimento esterno in Ardesia Indiana Lime Black con finitura a spacco.

Ai professionisti della ditta C.T.R.,una delle aziende più qualificate per i ripristini e trattamenti delle superfici che lavora in tutto il territorio nazionale ed europeo, è stato richiesto di eseguire un trattamento sull’ardesia effetto bagnato che durasse nel tempo. Una parte di superficie infatti era già stata trattata con altri prodotti, ma nell’arco di poco tempo a causa degli agenti atmosferici, dei raggi U.V. e della pioggia, la pietra era tornata al colore originale, mentre un’altra parte non trattata si era schiarita, in quanto l’ardesia non trattata tende a sbiadire nel tempo. Cos’e l’ardesia? L’ardesia è una roccia metamorfica frutto della sedimentazione progressiva di un limo finissimo (marna) ed è classificata come tenera o semi-dura. Si tratta di una particolare varietà di scisti calcareo-argillosi facilmente divisibili in lastre sottili e impermeabili. L’ardesia tende a schiarirsi dal momento dell’estrazione fino ad assumere una pigmentazione grigio chiara. Una delle caratteristiche principali di questa roccia è la sua scistosità ovvero la capacità di dividersi in lastre, motivo per cui è molto usata nell’artigianato, nell’industria, nell’architettura e nell’edilizia.

Possiamo dividere questo trattamento dell’ardesia in tre fasi pricipali: rimozione del vecchio trattamento, pulizia e trattamento.

Rimozione del vecchio intervento Per iniziare era necessario rimuovere i residui del vecchio trattamento dalla superficie. Per eseguire questa operazione è stato utilizzato SGRISER. SGRISER è il prodotto Marbec che prepara la superficie all’assorbimento del nuovo trattamento; è stato applicato e lasciato agire per qualche minuto. La parete è stata poi strofinata con tamponi marroni in modo da rimuovere il vecchio trattamento e infine è stata lavata con un’idropulitrice ad alta pressione. Pulizia sgrassante e la rimozione dello sporco di cantiere Una volta rimossi i residui dei vecchi trattamenti, la superficie è stata pulita da boiacche cementizie, pitture, polvere e tutto lo sporco di cantiere con il detergente Marbec a ph neutro UNIPUL. La superficie è stata bagnata con il prodotto e successivamente strofinata con tamponi marroni. Infine la parete è stata nuovamente lavata con un’idropulitrice ad alta pressione. Trattamento effetto bagnato con OILWET OILWET è l’impregnate idro-oleorepellente e tonalizzante specifico per l’esecuzione di trattamenti a forte “effetto bagnato” su materiali assorbenti. Questo prodotto Marbec infatti satura le porosità del materiale lapideo senza lasciare film superficiali e la protezione conserva una significativa permeabilità al vapore, non sfoglia e non spellicola. OILWET tonalizza il materiale esaltandone decisamente il colore, ma soprattutto forma una protezione estremamente resistente alle sostanze chimiche di normale utilizzo, agli agenti atmosferici e ai microrganismi come alghe, muffeOILWET è stato applicato sulla superficie asciutta e diluito in 4 parti di DILUOIL per favorire l’assorbimento del materiale ed è stato applicata una mano a pennello senza creare eccessi sulla superficie. La superficie è tornata ad avere l’effetto bagnato desiderato che si manterrà nel tempo. Scheda prodotto OIL WET Scheda prodotto DILUOIL

I lavori sono stati eseguiti da:

C.T.R DI SABBATINI MAURO

Tel +39 393 925 6425

Email [email protected]

Ricerca articoli

Articoli più letti

Vedi tutti