Fai da te

6 aprile 2017

Speciale smacchiatori: come rimuovere la cera dalle superfici

Si è versata della cera sul pavimento? Ecco come rimuoverla!

Finalmente la bella stagione si avvicina e con lei la voglia di trascorrere un po’ più tempo fuori, di cenare all’aperto, di rilassarsi la sera in terrazza o in giardino. Chi non utilizza le candele o la citronella in questi casi? Ma cosa succede se inavvertitamente vengono rovesciate sul pavimento?

Sistemare delle candele, oltre a creare un effetto suggestivo e un’atmosfera rilassante, può essere anche molto utile. Con l’alzamento delle temperature infatti, arrivano anche le zanzare e uno dei rimedi più utilizzati per tenerle lontano in luoghi aperti sono proprio le candele di citronella. Che vengano utilizzate per bellezza o per necessità, è però possibile incorrere nello stesso problema: le candela in terra infatti, specialmente se è vicino alle sedie o al tavolo, può rovesciarsi a causa di un colpo improvviso di vento o qualcuno potrebbe inciamparci… come rimuovere le macchie di cera dai pavimenti senza danneggiarli?Di seguito vi spieghiamo come rimuovere la cera dal pavimento in pochi piccoli gesti utilizzando prodotti professionali e specifici per la pulizia. LEGGI ANCHE: Come pulire il forno

Come rimuovere la cera sciolta e seccata dalle superfici

Supponiamo che mentre si è a cena arrivi improvvisamente una folata di vento e faccia cadere la cera le candele. Quanto ci mette la cera a seccarsi? Lo sapete già; pochi minuti! In questo caso il prodotto migliore per rimuovere la cera dalle superfici è SOLVOSIL. SOLVOSIL smacchia facilmente e rimuove totalmente tutti i residui di cera da superfici in cotto, pietra, cemento e materiali lapidei in genere.

Come si utilizza SOLVOSIL?

SOLVOSIL possiede una rapida e potente azione di dissoluzione delle macchie senza lasciare aloni. Applica il prodotto con una spatola o paletta avendo cura di lasciare uno strato di almeno 3-5 mm sulla macchia di cera da rimuovere. Se necessario, prolunga la durata dell’azione estrattiva coprendo l’impacco con un foglio plastico estensibile. Lascia asciugare l’impacco e procedi poi alla sua asportazione a secco con spazzola in nylon o saggina. Risciacqua infine con una soluzione detergente neutra e se necessario, ripeti l’applicazione. Hai dubbi o domande da rivolgerci? Lasciaci un commento i nostri professionisti risponderanno alle tue richieste!

Ricerca articoli

Articoli più letti

Vedi tutti