Fai da te

30 Agosto 2021

Consigli per eseguire le pulizie al rientro dalle vacanze alla perfezione!

È vero che la casa vuota non si sporca? Non proprio. Ecco i nostri consigli per dare una bella rinfrescata dopo un periodo d’assenza.

Tornare dalle ferie ci riporta nella realtà quotidiana fatta di impegni lavorativi e personali.

Un ritorno nell’amata casa che, intanto, ha accumulato lo sporco anche nei suoi angoli più remoti. 

Ecco alcuni semplici consigli per ripulirla a partire dalla cucina, una volta ritornati dalle vacanze, senza diventare matti. 

Come pulire la cucina 

Dopo essere tornati dalle vacanze, aver posato le valigie ed essersi riposati dal (lungo) viaggio, il pensiero potrebbe correre a cosa cucinare per pranzo o per cena (a seconda dell’orario di rientro a casa!).

Pulire la cucina è dunque fondamentale e i nostri prodotti vengono incontro a questa esigenza, a partire da PULI ECO, uno spray igienizzante per superfici, ideale per pulire e disgregare residui di grasso dalle cappe, dai frigoriferi, dai piani cottura e dai tavoli, e da PULI FUMO, detergente per forni e fornelli.

Naturalmente c’è poi da controllare di non essersi dimenticati confezioni di pasta e biscotti aperti (il rischio è quello che al loro interno si siano formati insetti), ripulendo infine il frigorifero da cattivi odori o muffe se si è lasciato staccato prima della partenza.

Pulire il bagno al meglio

Un’altra parte fondamentale e delicata della casa è poi il bagno per cui sarà sufficiente il passaggio con un panno umido sulle superfici, se si è fatta una pulizia approfondita prima della partenza.

Viceversa sarà bene utilizzare dei prodotti specifici per la pulizia dei sanitari, come il detergente decalcarizzante SHOWER BRILL, in grado di attaccare il calcare lasciato dall’acqua. 

Fare le pulizie a casa al rientro delle vacanze

Prodotti per pulire il salotto 

Se poi a questo punto siete già stanchi e vorreste soltanto sprofondare sul divano del salone, potrebbe venirvi in mente che anche quest’ultimo ha bisogno di una rinfrescata post-vacanziera.

Anche in questo caso è consigliato utilizzare prodotti professionali specifici per il tipo di superficie e i detergenti PULIBRILL, UNIPULFLORA sono in grado di soddisfare le singole esigenze. 

Per tappeti e divani c’è infine PULI TEX, prodotto pronto all’uso da spruzzare sulla superficie da pulire. Sarà poi sufficiente attendere alcuni minuti prima di frizionare la tappezzeria con un panno morbido o una spugna, tamponando poi la parte residua con un panno asciutto e, come ultimo passaggio… rilassarsi sul proprio divano pulito!

Come pulire la camera da letto

Ultima ma non ultima è la camera da letto, pronta ad accoglierci dopo la vacanza che ci ha tenuto lontani da lei.

Un cambio di lenzuola, in questo caso, potrebbe essere sufficiente se si è avuto l’accortezza di mettere un telo sopra il letto prima della partenza, ma potremmo approfittarne anche per fare una pulizia più profonda, facendo arieggiare il materasso, lavando le tende (a bassa temperatura e senza eccedere con il detersivo) e dando una ripulita con un detergente igienizzante ai comodini.

Restano infine soltanto (si far per dire) i vetri e i pavimenti. Per i primi può andare bene il detergente igienizzante universale VETRONET, mentre per i secondi il discorso si fa un po’ più complicato, perché dipende dalla loro composizione; il consiglio, in questo ultimo caso, è quello di scegliere il prodotto specifico più adatto in base alla superficie.

E le valigie?

Come dite?

Non le avete ancora disfatte?

Ricerca articoli

Articoli più letti

Vedi tutti