2 aprile 2019

È tempo di pulizie di primavera: organizziamole al meglio!

Casa pulita in poco tempo? Oggi vi presentiamo utili consigli e accorgimenti efficaci per organizzare al meglio le pulizie di primavera!

Se pensi alla “primavera”, qual è la prima cosa che ti viene in mente?
La famosa canzone di Marina Rei, le lunghe passeggiate sotto un tiepido sole oppure, terza opzione, le fatidiche pulizie di primavera?
Se la tua risposta è l’ultima non disperare, sei in buona compagnia.
Pensare alle pulizie quando inizia la bella stagione, è cosa comune per chi, come noi, ama la propria casa!
Avere una nido sempre ordinato e pulito dedicandogli il giusto tempo non è forse il sogno di tutti?
Casa pulita ma in poco tempo, è proprio per questo che oggi vogliamo presentarti degli utili consigli per la pulizia, che ti permetteranno di farla brillare profondamente e perché no, anche velocemente!

Utili consigli per pulire casa in primavera

Da dove si parte? Come per ogni impresa da realizzare la parola magica per iniziare con il piede giusto, e come si suol dire, per essere a metà dell’opera, è: organizzazione!
Iniziamo stabilendo un programma ben preciso; compilare una tabella di marcia ci aiuterà a valutare le giuste tempistiche e le modalità adeguate alle nostre possibilità.
I nostri due consigli fondamentali per pulire casa sono:

  • partire dall’interno e affrontare una stanza alla volta, magri facendo delle pause tra l’una e l’altra;
  • scegliere i giusti prodotti per la pulizia di casa.

Ora possiamo iniziare ad elencare zona per zona le azioni da fare, mettiamo i guanti e via!

pulizie-di-primavera

Tabella di marcia: pulizie di primavera

      1. Prima di partire con le stanze, cerchiamo di fare un giro di ricognizione per tutta la casa e ordiniamo le cose fuori posto; pulire in profondità con vestiti, oggetti sparsi sarebbe veramente impossibile!

     

      1. Come indicazione generale per ogni stanza che andremo ad affrontare, ricordiamoci di partire dall’alto per poi scendere verso il basso: spolveriamo sempre muri, soffitto e mensole. Scendendo, il nostro lavoro proseguirà con le finestre.
        Gli infissi raccolgono più sporco di quanto si possa immaginare; smog e polvere si annidano tra le fessure delle nostre finestre e provocano incrostazioni che, se non eliminate celermente, tendono a indurirsi e rovinare tutta la struttura. Come prima cosa, con l’aiuto di una scopa, eliminiamo la polvere dopodichè passiamo acqua tiepida e insaponata.
        Per gli infissi in legno, una volta perfettamente asciutti, per nutrire e ravvivare l’intera struttura, consigliamo di utilizzare OLIO RAVVIVANTE: un protettore oleo-ceroso che elimina l’opacità dovuta all’invecchiamento della vernice; per conservare questo trattamento nel tempo passiamo in ultima istanza BARRIER: emulsione protettiva anti-degrado ed anti-sporco in base acqua per la finitura e la conservazione del legno in esterno.Se contrariamente gli infissi sono in PVC o alluminio il nostro alleato contro lo sporco è senza dubbio DETER CLEAN: un prodotto che rimuove rapidamente e profondamente i depositi di smog, polveri, grassi, alghe e muffe.

     

      1. Subito dopo gli infissi non possiamo che dedicarci ai vetri!
        La pulizia dei vetri è un’attività tra le meno amate perché molto impegnativa e che solitamente non porta sempre a dei buoni risultati. Prima di iniziare con i vetri, ricordiamoci due cose: la prima di staccare le tende e metterle in lavatrice e la seconda di scegliere un orario giusto; non iniziamo mai a lavare i vetri quando sono colpiti dalla luce diretta del sole, il calore li asciugherebbe subito lasciando fastidiosi aloni.
        Per non sprecare forze e ottenere vetri brillanti inoltre utilizziamo VETRONET: un detergente universale che pulisce perfettamente i vetri, asciuga rapidamente, non ha bisogno di risciacquo e non lascia fastidiosi aloni.

     

      1. Una volta ordinato e tirato a lucido le finestre, scendiamo ancora un po’ e passiamo a una delle stanze più utilizzate della nostra abitazione e anche quella più soggetta ad usura: la cucina.
        Partendo dalle dispense, svuotiamo uno alla volta tutti i cassetti, puliamoli con un panno inumidito, eliminiamo tutti gli oggetti inutili e riponiamo quelli utili al loro posto.

     

      1. Chiudiamo i mobili e passiamo a forno e fornelli.
        Pulire il forno e fornelli non è sicuramente un’attività piacevole soprattutto se particolarmente incrostati, se non si utilizzano i giusti prodotti per la pulizia poi la fatica sarà triplice.
        Fortunatamente Marbec ci viene in soccorso con prodotti per la casa professionali che agevoleranno moltissimo le nostre pulizie di primavera!
        PULI FORNO: prodotto disincrostante forte in gel, per la pulizia straordinaria di forni da cucina e barbecue, ma anche piani cucina, pentole e pirofile fortemente incrostate.
        Si usa puro stendendolo sulla superficie con carta o un pennello a fibre plastiche e si lascia agire minimo 20-30 minuti. Successivamente, si rimuove il prodotto dalla superficie e si strofina con una spugna da cucina. Infine si risciacqua.
        PULI FUMO: è un prodotto spray pronto all’uso davvero comodo e semplice da utilizzare. Sgrassatore extra forte che disgrega e rimuove facilmente i residui carboniosi, le sostanze grasse, la fuliggine da forni da cucina, barbecue, vetri di caminetti, stufe, pirofile e pentole.
        Per lavelli, elettrodomestici, piani e cucine in acciaio vi consigliamo CREAM INOX: una crema specifica che pulisce, sgrassa e lucida le superfici opacizzate dall’uso, riportando il materiale all’aspetto originale.

     

    1. Particolare attenzione va riservata alla pulizia dei pavimenti, un’operazione che può sembrare scontata e quindi semplicissima, ma in realtà non è affatto così. Per far sì che un pavimento venga igienizzato a regola d’arte, c’è bisogno di conoscere perfettamente le sue caratteristiche.
      I pavimenti non sono tutti uguali, anzi, per ogni materiale dobbiamo riservare delle accortezze ben precise. Molto importante quindi è intervenire sui pavimenti con dei detergenti adatti al tipo di materiale.
      In questo modo si avrà la certezza di non rovinarli e di mantenerli come nuovi anche a lungo nel tempo. Di seguito elenchiamo dei prodotti professionali per ogni tipo di pavimento:
    • per pulire un pavimento in gres consigliamo: KIT GRES PORCELLANATO, un kit completo composto da prodotti pensati per eliminare dal gres ogni tipo di sporco anche il più ostinato.
      POWER DET: un detergente concentrato disincrostante sgrassante specifico per eliminare residui tenaci di posa, aloni e macchie di difficile rimozione su gres porcellanato, klinker e ceramica smaltata.
      GRES LINDO: detergente con bassissimo contenuto di tensioattivi a base di sali inorganici che rimuove velocemente ed in profondità tutto lo sporco, anche il più ostinato.
      ANTISPORCO: uno spray protettivo invisibile in base acqua per superfici in gres porcellanato, ceramiche, pietre e agglomerati lucidi. Riduce drasticamente l’adesione dello sporco facilitando la pulizia ordinaria.
      TAMPONE BIANCO: utile per rimuovere facilmente lo sporco dalle microporosità del gres porcellanato.
      Ci preme ricordare inoltre, che dobbiamo fare molta attenzione e utilizzare prodotti differenti anche per pulire un pavimento in gres porcellanato opaco e un gres lucido.

 

    • Se il pavimento è in cotto, per rinnovare la superficie e rimuovere accumuli di sporco domestico proviamo UNIPUL, detergente universale veramente eccezionale, che rimuove lo sporco domestico più ancorato. Per completare il trattamento, non può mancare IDROFIN MATT: finitore che protegge nel tempo il trattamento di fondo del materiale e le sue caratteristiche estetiche originarie.

 

    • Per splendidi pavimenti in legno invece utilizziamo PULIBRILL e TAMPONE BIANCO.
      PULIBRILL: un detergente concentrato adatto alla pulizia straordinaria e ordinaria non aggressiva di tutte le superfici in legno, verniciate o trattate a olio e/o cera.

 

  • Oltre al legno, un’altra superficie naturale che necessita particolari attenzioni durante la fase di pulizia della casa è il marmo.
    Solitamente igienizzare in profondità questo tipo di materiale diventa difficile soprattutto per la scelta dei prodotti; un prodotto non idoneo infatti potrebbe non solo non pulire ma addirittura rovinare la sua bellezza per sempre.
    Sbagliando prodotto si rischia di rovinare l’intera superficie e dover correre ai ripari per recuperare il marmo macchiato.
    Ecco perché per non sbagliare ti indichiamo un prodotto forte e sicuro: UNIPUL da utilizzare con il TAMPONE BIANCO.

7. Nel frattempo che asciugano i pavimenti, possiamo dedicarci alla pulizia della tappezzeria o meglio di tutti i tessuti che arredano casa: tappeti, copridivani, tende ecc.
Mentre se per le tende possiamo effettuare un bel lavaggio in latrice; per eliminare le fastidiose macchie che compaiono puntualmente su tutto il resto della tappezzeria il prodotto ideale è PULI TEX: un detergente smacchiatore che rimuove velocemente lo sporco e le macchie dai tessuti di casa ma anche della nostra auto.

A questo punto, dopo tanto splendore… non penserai di aver già finito? Dall’interno ci spostiamo all’esterno di casa…e continuamo con le nostre pulizie di primavera

Articoli più letti

Vedi tutti