Fai da te
News

5 metodi (più uno) per lucidare o smacchiare il marmo

19 Aprile 2024

Il tuo marmo è diventato opaco? Non ha più quell’effetto lucido che lo faceva apparire tanto prezioso? Non preoccuparti. In questo articolo abbiamo preparato una rassegna dei metodi più comuni per pulire e lucidare il marmo macchiato o opacizzato. I metodi per smacchiare il marmo sono tanti: noi abbiamo scelto quelli più efficaci e li abbiamo ordinati in ordine di aggressività. Inoltre abbiamo scelto di proporti delle sostanze che sicuramente hai in casa, come l’acqua ossigenata e il bicarbonato. Anche se può non sembrare, il marmo è un materiale poroso e può assorbire sostanze grasse, oleose o coloranti che lo macchiano.

Superficie in marmo bianco con venature chiare

Anche l’acqua piovana o gassata e le sostanze acide sono nemiche del marmo lucidato. Entrambe hanno l’effetto di renderlo opaco e fargli perdere tutta la lucentezza. Un marmo macchiato o opaco non è bello da vedere, vero? Il tuo davanzale in marmo è diventato di un colore spento? Il tuo piano del bagno ha perso brillantezza? Il piano della cucina ha delle macchie che non vanno più via dall’ultima volta che hai cucinato il pollo al curry? Lo so, è brutto, ma capita a chiunque abbia una superficie in marmo. Continua nella lettura e ti spieghiamo i metodi più comuni per come lucidare marmo opacizzato.

Una superficie in marmo molto opacizzata

Attenzione a vino, olio e caffè!

Il marmo si macchia molto facilmente. Dovresti quindi fare attenzione a quelle sostanze fortemente coloranti che potrebbero creare macchie vistose. Quali sono queste sostanze? Ecco un elenco parziale di sostanze che macchiano il marmo:

  • vino, caffè e le sostanze scure
  • curcuma, curry, cumino e altre sostanze giallastre
  • frutta, succhi di frutta e le sostanze a base di zucchero
  • la salsa di pomodoro
  • acqua lasciata evaporare, soprattutto se molto calcarea
  • l’eccesso di detersivo per pulire
  • l’eccesso di cera lucidante

Come vedi si tratta di minacce normalmente presenti in casa tua e a cui il marmo è esposto tutti i giorni. Qui abbiamo raccolto semplici ed efficaci metodi per come pulire il marmo macchiato. 

Attenzione però: i nostri esperti consigliano sempre di provare ogni rimedio in un angolo non visibile della superficie da trattare, per vedere quali effetti ha la sostanza. In questo modo eviterai eventuali danni alla superficie. Inoltre, se non sei sicuro di quale sia il metodo migliore per te, puoi partire da quello meno invasivo, e andare avanti finché non hai eliminato la macchia. Allora, sei pronto a cominciare? Andiamo, verso un marmo splendente!

Prima soluzione: un panno umido

Questo è il punto di partenza. Usa questo metodo in tutti quei casi in cui il marmo non ha ancora assorbito la sostanza macchiante. Bagna il panno con un po’ d’acqua calda e passalo sullo sporco. Attento a non sfregare troppo forte, potresti graffiare il tuo marmo, provocando più danni che vantaggi. Dopo aver passato il panno umido è molto importante asciugare. Se lasci evaporare l’acqua sulla superficie rischi di trovare il marmo opacizzato dal calcare. In alcuni casi questa soluzione non è sufficiente, e bisogna aggiungere un gradino di aggressività. Ecco allora la prossima soluzione.

Seconda soluzione: acqua ossigenata

Per smacchiare o lucidare il marmo a volte ti serve una sostanza più efficace della semplice acqua calda. L’acqua ossigenata fa al caso tuo. L’acqua ossigenata, o perossido di idrogeno, è una miscela di acqua e ossigeno. Sicuramente la conosci come disinfettante per le ferite. Sappi, però, che l’acqua ossigenata ha molti usi, a seconda della concentrazione. Sai ad esempio che veniva usata come propellente per i razzi? A te, però, l’acqua ossigenata servirà per il suo potere smacchiante e sbiancante. Dovrai utilizzare l’acqua ossigenata a 10-12 volumi. Si, hai capito: è quella che trovi al supermercato e di sicuro hai nell’armadietto dei farmaci. Come utilizzarla? Semplice. Bagna un panno umido e poi strofinalo sulla macchia. L’acqua ossigenata estrarrà lo sporco dal tuo ripiano in marmo lasciandolo pulito senza aggredirlo. Anche in questo caso fai attenzione a non strofinare troppo perché potresti graffiare la superficie. In ogni caso, presta attenzione perchè l’acqua ossigenata potrebbe corrodere fortemente e opacizzare la tua superficie in marmo.

La macchia non va ancora via? Allora ci vuole qualcosa di più aggressivo. Continua a leggere e scopri cosa si può fare.

Terza soluzione: come pulire il marmo con il bicarbonato

Il bicarbonato di sodio è un’altra delle sostanze che sicuramente possiedi e che ti può tornare utile per smacchiare o lucidare il marmo. Smacchiare il marmo con il bicarbonato è un’operazione molto semplice. Ecco come devi fare: impasta qualche cucchiaio di bicarbonato con dell’acqua. Fai attenzione: il tuo obiettivo è creare una specie di pasta abrasiva delicata per rimuovere lo sporco. Il bicarbonato infatti è fatto di microgranuli che producono una leggera azione abrasiva. Non a caso viene utilizzato nei dentifrici sbiancanti. Per lo stesso motivo, il bicarbonato ha anche un effetto lucidante. Insomma, con questo metodo prendi due piccioni con una fava.

Quarta soluzione: il sapone di Marsiglia per marmo

Adesso entriamo nell’ambito dei detergenti. Se fino ad ora le macchie non sono venute via e il marmo rimane macchiato hai bisogno di un’azione più energica. Il sapone di Marsiglia fa al caso tuo. Questo prodotto è un detergente naturale dai molteplici usi. In passato, era il sapone per antonomasia e i nostri nonni lo usavano per tutto: l’igiene personale, il lavaggio della biancheria, la pulizia della casa. Smacchiare il marmo è uno degli infiniti usi del sapone di Marsiglia. Usa una spugna imbevuta di sapone: passandola sulla macchia la rimuoverai. Sai anche qual è la cosa bella? Il sapone di Marsiglia può essere usato in combinazione col bicarbonato. In questo modo unirai l’effetto abrasivo all’effetto detergente, dando più forza pulente al tuo intervento. Smacchiare o lucidare il marmo opaco in questo modo sarà molto efficace. Ma attento: anche in questo caso non devi strofinare troppo forte, altrimenti rischi di graffiare il marmo. Non ci stancheremo di ripeterlo.

Quinta soluzione: kit per il marmo

Nel mondo della cura e del mantenimento del marmo, ci si imbatte spesso in situazioni in cui i rimedi naturali si rivelano inefficaci nel risolvere le problematiche emergenti. Quando si tratta di affrontare macchie davvero tanto ostinate, opacità o altri problemi che possono compromettere l’aspetto e la durata del marmo, diventa essenziale fare affidamento su detergenti specifici. Marbec mette a disposizione due tipi di kit specifici per pulire, riparare e ravvivare le superfici in marmo senza comprometterne l’integrità: si tratta del kit recupera marmo , il kit recupera marmo manuale e del kit rinnova marmo. Il primo è ideale per il recupero e la rilucidatura di marmi e agglomerati cementizi lucidi che sono stati fortemente danneggiati da sostanze acide (corrosioni), opacizzati dall’uso o da accumulo di calcare o che presentano graffi. Il secondo si presta per il rinnovo di piccole superfici (es. piccola piastrella) in marmo e agglomerati cementizi lucidi che presentano micrograffi, mentre il terzo, invece, è indicato per la rilucidatura e rimozione di macchie ed opacizzazioni di lieve entità dovute ad usura, croste calcaree e sostanze acide su scale, pareti e top bagno.

KIT RECUPERO MARMO
Kit Recupera Marmo
KIT MARBEC RECUPERA MARMO MANUALE
Kit Recupera Marmo Manuale

KIT MARBEC RINNOVA MARMO 75MM TRAP
Kit Rinnova Marmo

Contattaci

Hai seguito tutti i nostri consigli e ancora non hai avuto nessun risultato? Le macchie persistono nonostante i tuoi sforzi? Hai una superficie particolarmente delicata e hai paura di rovinarla? Vuoi un consiglio su quali prodotti scegliere per smacchiare il marmo? Contattaci anche in questo caso: sottoporremo le tue domande al nostro team di professionisti che ti risponderanno in pochissimo tempo.

  • 93.64€

    KIT RECUPERA MARMO

    Questo Kit Fai Da Te è ideale per il recupero e la rilucidatura di marmi e agglomerati cementizi lucidi (graniglie, palladiane, ecc.), che sono stati fortemente danneggiati da sostanze acide (corrosioni), opacizzati dall’uso o da accumulo di calcare o che presentano graffi.

  • 86.38€

    KIT RECUPERA MARMO MANUALE

    Questo Kit Fai Da Te è ideale per il rinnovo di piccole superfici (es. piccola piastrella) in marmo e agglomerati cementizi lucidi (graniglie, palladiane, ecc.), che sono stati danneggiati da sostanze acide (corrosioni) od opacizzati dall’uso o da accumulo di calcare o che presentano micrograffi.

  • 66.95€

    KIT RINNOVA MARMO

    Questo Kit Fai Da Te è ideale per il rinnovo di marmi e agglomerati cementizi lucidi (graniglie, palladiane, ecc.), che sono stati lievemente danneggiati da sostanze acide (corrosioni) od opacizzati dall’uso o da accumulo di calcare o che presentano micrograffi superficiali.

22 Maggio 2024 Come pulire l’ardesia nera
Il tuo bellissimo pavimento nero si è macchiato? Scopri subito come pulire l’ardesia nera dalle macchie ostinate. Addio macchie bianche dall'ardesia.
22 Maggio 2024 Come togliere le macchie di olio dal pavimento
I metodi per eliminare le macchie di olio dal pavimento in pietra sono molti, scopri come togliere l’olio dal pavimento velocemente. Addio olio e grasso dai pavimenti
17 Maggio 2024 Come togliere le macchie di vino dal pavimento: guida fai da te
Ah, il vino! Un compagno perfetto per ogni occasione: dalle serate rilassate ai momenti di festa e agli incontri conviviali. Aggiunge un tocco di piacere e relax alle serate, mentre durante le feste crea un’atmosfera di allegria e celebrazione. Nei momenti di socialità, il vino favorisce conversazioni vivaci e rafforza i legami tra le persone. […]
[class^="wpforms-"]
[class^="wpforms-"]