Il consiglio dell'esperto

15 Gennaio 2021

Come pulire l’argento: tutti i metodi possibili

Cornici, bracciali, vassoi, posate in argento, con il tempo perdono la loro brillantezza e si coprono di quell’orribile patina nera. Scopriamo perché e come farli brillare alla perfezione.

Quanta rabbia quando l’argento si annerisce!
Se questo fastidioso fenomeno naturale ti fa saltare i nervi, sei nel posto giusto;
oggi infatti, si scopre tutto su come pulire l’argento alla perfezione!

Perché l’argento si annerisce?

Qualsiasi tipo di argenteria si annerisce, lo si sa, questo purtroppo è un dogma indiscutibile.
Cornici, bracciali, vassoi, posate in argento, con il tempo, alle volte nemmeno troppo, perdono la loro brillantezza e
si coprono di quell’orribile patina nera.
Ma prima di scoprire come si pulisce l’argento in modo impeccabile e come fare per farlo rimanere brillante e pulito il più possibile, vogliamo capire da dove deriva questo annerimento.

La principale causa di questa trasformazione è l’ossigeno. Quindi mettiamoci il cuore in pace.

Il processo di ossidazione dell’argento viene provocato dal contatto con l’ossigeno presente nell’aria
che avviene gradualmente nel corso del tempo.
L’argento è un materiale molto delicato e come tale ha molti altri nemici che gli provocano “reazioni avverse”,
come per esempio: lo zolfo, l’acqua e l’umidità in genere.
Una volta lucidati quindi, ricordiamo di disporre gli oggetti in argento in luoghi completamente asciutti.

Come-pulire-l’argento

Come pulire l’argento: metodi naturali

Se hai a disposizione molto tempo, altrettanta pazienza e soprattutto tanto olio di gomito,
per eliminare la patina nera dall’argento puoi provare i vecchi metodi della nonna.
Ecco alcuni consigli e rimedi naturali per far brillare l’argento.

Accoppiata perfetta: sale e alluminio

Uno dei consigli più celebri e antichi per pulire l’argento è sicuramente quello di utilizzare il sale e l’alluminio.
Con dell’alluminio foderiamo un contenitore in vetro, riempiamolo con acqua bollente e sale grosso da cucina.
A questo punto, gettiamo al suo interno gli oggetti in argento e lasciamoli lì.
Passata un’ora, asciughiamoli con un panno, il risultato sarà incredibile.

Succo di limone

Tra i rimedi più efficaci per far brillare gli oggetti più ingombranti troviamo il limone.
Versiamo del succo di limone mescolato al bicarbonato su ogni oggetto da pulire,
quindi strofiniamo energicamente con un panno in cotone.

Un bel boccale di birra è quello che ci vuole

Riempiamo una bacinella con un po’ di birra q.b. e immergiamo al suo interno,
per una notte intera, tutti gli oggetti da pulire.
Al mattino, una volta sciacquato l’argento sarà come nuovo.

Cenere

Una volta raffreddata la cenere del camino, stacciamola e mescoliamola con un po’ acqua,
fino a ottenere un impasto semiliquido.
Con un panno strofiniamo il composto sugli oggetti anneriti.

Dentifricio non solo per sbiancare i denti

Mettere del dentifricio su un panno e strofinare la patina nera.
Una volta coperta tutta la superficie, risciacquare con abbondante acqua.

Una nuova ricetta da fare in pentola: acqua patate

Una volta terminato di lessare le patate non gettiamo via l’acqua ma aggiungete in pentola dell’aceto di vino bianco,
a questo punto immergiamo nel liquido gli oggetti da pulire.
Questo smacchiatore naturale riporterà il nostro argento a brillare.

Aceto bianco

Mescoliamo aceto e acqua, il risultato sarà un’ottima soluzione sgrassante per strofinare e pulire anche l’argento.

Come pulire l’argento: un metodo veloce e infallibile

Finora abbiamo visto come pulire l’argento con i metodi della nonna,
certamente funzionali per delle patine leggere se invece la patina è molto profonda,
il tempo a disposizione è poco e se la voglia di un risultato certo è più forte della voglia di sperimentare,
consigliamo un metodo super efficace per pulire l’argento: METALUX.
Una crema specifica per pulire e lucidare le superfici in rame, bronzo, ottone, acciaio, cromo, argento.
Facile da utilizzare, non contiene acidi, non esala fumi nocivi, non lascia aloni dopo l’utilizzo e non graffia.

Come-pulire-l’argento
Crema lucidante pulente per superfici in metallo.

Per far brillare il nostro argento basta versare una piccola quantità di prodotto su una spugna inumidita.
Frizionare la superficie da lucidare fino alla formazione di una patina scura.
Risciacquare con acqua.

Nel caso la patina sia molto incrostata, consigliamo di applicare la crema sull’argento,
lasciarla agire per qualche minuto per poi strofinare.

Una volta terminata la pulizia, procuratevi un paio di occhiali da sole perché il risultato sarà strabiliante e soprattutto accecante!

Ricerca articoli

Articoli più letti

Vedi tutti