Guide all acquisto, Il consiglio dell'esperto

13 Marzo 2020

4 pavimenti in gres porcellanato: come pulirli e mantenerli nel tempo

La pulizia dei pavimenti in gres porcellanato è molto semplice ma ricordiamoci che specifici trattamenti possono mantenere la loro bellezza nel tempo.

A quante cose bisogna pensare quando si progetta o si restaura casa?
La risposta “l’accendiamo noi”: un’infinità. E questa risposta, ahinoi, è proprio quella giusta.
Costruire casa è il sogno di molti ma non tutti sanno che questo bellissimo traguardo richiede molta “fatica” e preparazione.
La suddivisione dello spazio, la scelta dei materiali, dei componenti, decidere se posare pavimenti in gres porcellanato o parquet,
sono scelte da non prendere con superficialità, meritano tutte attenzione perché incideranno sulla qualità del nostro futuro. Non ci credete?
Allora provate a pensare a quella cara amica che vi ha detto non molto tempo fa: “il pavimento della mia cucina è bellissimo ma se tornassi indietro, non lo sceglierei per niente, si macchia solo a guardarlo!”.
Parliamo proprio di questo, nelle case si sa, una volta vissute nella loro quotidianità, è normale che si scoprano tante piccole magagne che spesso è possibile evitare se le scelte sono consapevoli e ben ponderate.
Ecco perché oggi vogliamo proprio soffermarci sulla scelta dei materiali e parlare di pavimenti in gres porcellanato.
Scegliere un pavimento, conoscerne le caratteristiche, le modalità per pulirlo e mantenerlo sempre in bellezza, diviene fondamentale e indispensabile per facilitare quotidianità e futuro.

pavimenti-in-gres-porcellanato

Scegliere pavimenti in gres porcellanato

Quando si progetta una casa, la scelta del materiale è uno dei compiti più delicati; il mondo dei pavimenti è sconfinato e complesso.
Alle volte si decide per un materiale solo per la sua bellezza senza tener conto delle sue caratteristiche strutturali.
Questo è un errore da evitare!
Per la scelta dei rivestimenti infatti, bisogna sempre analizzare differenti aspetti: il gusto personale, lo stile degli ambienti,
le caratteristiche, la funzionalità e la praticità dei materiali
.
Trovare un materiale che accontenti tutte queste esigenze non è impresa semplice ma comunque non è impossibile.
In commercio infatti, esiste un materiale estremamente versatile che attraversa tutti gli stili e che rappresenta una perfetta scelta per tutti i tipi di costruzioni: il gres porcellanato.

Pavimenti in gres porcellanato: caratteristiche

Il gres porcellanato è una ceramica a pasta compatta e dura, colorata, non porosa, molto resistente.
La sua particolarità sta nel metodo di produzione: una miscela di argille, quarzi e altri minerali, cotti al forno a circa 1150-1250 °C.
Una lavorazione che gli conferisce una particolare resistenza e una bassissima assorbenza.
I pavimenti di gres porcellanato assicurano agli ambienti un’armonia unica grazie alle caratteristiche estetiche che riproducono:
effetto marmo, effetto legno, effetto cemento ed effetto pietra.
Scopriamo le caratteristiche di questi fantastici effetti e i segreti per eseguire una perfetta pulizia del gres porcellanato.

Gres effetto cemento

Il gres effetto cemento è rappresentato da piastrelle che tendono a imitare il cemento a partire da tonalità monocromatiche
fino ad arrivare a dei prodotti ricchi di sfumature, caratterizzati da stonàlizzaziòni,
da irregolarità, quasi ad emulare un pavimento usurato, rovinato dal tempo e dal passaggio.
Le piastrelle gres effetto cemento hanno un’anima moderna, contemporanea, metropolitana.
Vestono il pavimento e le pareti della casa dal soggiorno alla cucina, dalla camera al bagno, ma anche di negozi, uffici, edifici pubblici. Nelle versioni strutturate e a forte spessore, il gres porcellanato che imita il cemento si può posare anche outdoor.
Il gres effetto cemento grazie a queste caratteristiche conferisce personalità agli ambienti non solo a seconda del colore delle piastrelle, ma anche in base al fatto che siano uniformi o sfumate, omogenee o stonalizzate, lisce o ruvide.

Gres effetto legno

Per la sua grande facilità di abbinamento a tutti i tipi di strutture e arredamenti,
il gres effetto legno è sicuramente leader del settore.
Rappresenta infatti una scelta perfetta per le case moderne e per coloro che amano uno stile innovativo
ma allo stesso tempo accogliente e tradizionale.
Esteticamente si presenta proprio come un parquet ma, naturalmente, si parla di caratteristiche,
tecniche differenti e di una consistenza nettamente diversa.
Proprio per questi motivi, il pavimento in gres effetto legno si presenta, quindi, come un’ottima alternativa al pavimento in legno.
A differenza del legno infatti si contraddistingue per natura, resistenza ed economicità.

Gres effetto marmo

Quando si decide di impiegare il marmo all’interno delle proprie abitazioni, chiaramente,
le sensazioni da esso emanate, risultano meno calorose rispetto a quelle assicurate dal parquet,
in compenso la brillantezza e la lucentezza del marmo, sono in grado di conferire una particolare eleganza.
Il gres effetto marmo, anche in questo caso, non lascerà delusi i propri affezionati,
poiché questo effetto è in grado di conferire le stesse caratteristiche del materiale naturale.

Gres effetto pietra

Un materiale che riproduce in maniera fedelissima le caratteriste estetiche, naturali,
le sfumature cromatiche e ogni singolo dettaglio della pietra.
Il gres effetto pietra è un prodotto estremamente naturale, neutro, che consente di realizzare ambienti con stili molto diversi fra loro,
ma tutti valorizzati dal calore della pietra naturale.

4 pavimenti in gres porcellanato: pulizia e mantenimento

Sia che la scelta ricada su un gres effetto legno rispetto a un gres effetto pietra, chi sceglie pavimenti del gres porcellanato,
sceglie un prodotto resistente e igienico.
I vantaggi dei pavimenti in gres sono moltissimi; queste superfici infatti, sono resistenti agli urti, alle macchie,
all’abrasione, ai prodotti chimici.
Dopo aver illustrato caratteristiche e vantaggi di queste superfici, è giunto il momento di scoprire come pulire il gres porcellanato.
La pulizia del gres porcellanato generalmente è molto semplice e immediata
rispetto a quella necessaria per materiali come il parquet o il marmo.
Ricordiamoci però che se vogliamo mantenerne le caratteristiche originarie e la bellezza nel tempo,
dobbiamo utilizzare prodotti specifici ed eseguire dei trattamenti specifici straordinari.
Due ottimi prodotti per la pulizia ordinaria sono:

    • GRES LINDO: un detergente per pavimenti in gres porcellanatao, concentrato con bassissimo contenuto
      di tensioattivi a base di sali inorganici.
      Rimuove lo sporco e l’ingrigimento, anche il più ostinato, riportando i pavimenti in gres al colore originale.
pavimenti-in-gres-porcellanato
Detergente concentrato per pavimenti in gres porcellanato.
pavimenti-in-gres-porcellanato
Detergente concentrato anti-alone per gres porcellanato lucido.

4 pavimenti in gres porcellanato: mantenimento

Se è vero che i pavimenti in gres porcellanato non si macchiano così facilmente,
è altrettanto vero che prodotti e sostanze inadeguate, decalcarizzanti generici e multisuperficie,
a contatto con questa superficie, creano macchie indelebili che si notano in controluce.
Fortunatamente per risolvere questa problematica, il laboratorio Marbec ha sviluppato una gamma di prodotti professionali
per la protezione e manutenzione di questo tipo di materiale
. Vediamo i principali trattamenti.

Per una pulizia straordinaria vi consigliamo:

pavimenti-in-gres-porcellanato
Detergente smacchiatore intensivo per gres porcellanato.
  • Ogni sei mesi, per protegge il gres porcellanato e le fughe dallo sporco giornaliero, consigliamo di trattare l’intera superficie con ANTISPORCO, un protettivo per pavimenti in gres porcellanato.
    Questo prodotto è un detergente antimacchia in base acqua, specifico per pavimenti e rivestimenti in gres.
    Riduce drasticamente l’assorbimento dello sporco, facilitando e velocizzando la pulizia ordinaria.

    pavimenti-in-gres-porcellanato
    Protettivo antisporco, antimacchia per materiali micro-porosi.

    Ricordiamoci che se applicato prima della stuccatura dei pavimenti in gres porcellanato, evita che lo stucco si depositi nelle microporosità del materiale, facilitando sensibilmente la pulizia post cantiere.

Ricerca articoli

Articoli più letti

Vedi tutti