Il lavoro più bello del mese

Recupero di un bagno in cementine nere lucide

22 Febbraio 2023

Recuperare le vecchie cementine invece di sostituirle è importante per diversi motivi, dal loro significato storico, in alcuni casi, fino a un positivo contributo in tema di impatto ambientale, dato che recuperare e riutilizzare le antiche cementine ne riduce la domanda, contribuendo a conservare le risorse. 

Le vecchie piastrelle, poi, hanno uno stile unico, non replicabile con quelle nuove e il loro recupero è certamente una soluzione più economica rispetto alla loro sostituzione. 

Questo mese, non prima di esserci soffermati sulla storia delle cementine antiche e su come, in generale, si possono recuperare, vedremo come l’impresa specializzata nei trattamenti dei materiali lapidei Pippolo, che opera da oltre trent’anni nel territorio Tosco-Emiliano, ha effettuato uno straordinario lavoro di recupero di un bagno in cementine nere lucide. 

Cementine antiche, un tuffo nella Storia 

Le cementine antiche sono piastrelle fatte a mano realizzate con una miscela di cemento, sabbia e pigmento. Sono state introdotte per la prima volta in Europa nel XIX secolo e sono state rese popolari negli Stati Uniti all’inizio del XX secolo.

Queste piastrelle sono note per i loro design unici e colorati, creati premendo diversi pigmenti colorati in uno stampo fino alla formazione del motivo desiderato. Le piastrelle vengono quindi compresse sotto una pressa idraulica e lasciate asciugare prima di essere polimerizzate in acqua. Questo processo crea una piastrella resistente e duratura con una caratteristica finitura opaca.

Le vecchie piastrelle di cemento erano comunemente utilizzate nelle case e negli edifici dall’inizio del 1900 alla metà del XX secolo e si possono ancora trovare oggi in molte case ed edifici storici. Sono spesso utilizzate negli ingressi, nelle cucine e nei bagni e si possono trovare in una vasta gamma di disegni e motivi, dalle semplici forme geometriche agli intricati motivi floreali.

Come recuperare le cementine antiche

Il recupero delle vecchie cementine comporta il ripristino dell’aspetto e della funzionalità originali. I principali passaggi generali per recuperare le vecchie cementine sono:

  • la pulizia delle piastrelle, attraverso la rimozione delle sporcizia e dei detriti. Per effettuarla è consigliato utilizzare una spazzola a setole morbide e un detergente delicato, strofinando delicatamente la superficie e quindi risciacquandola con acqua pulita;
  • la riparazione di eventuali danni come crepe o scheggiature, utilizzando un composto per rattoppi cementizi, levigando quindi la superficie con una spatola;
  • la rifinitura delle piastrelle, una volta che sono asciutte, con la sigillatura, la lucidatura o la pittura, in base alle esigenze.

Il recupero delle cementine antiche richiede tempo e un lavoro certosino per ripristinarne bellezza e funzionalità; un compito ideale per una squadra di grandi professionisti specializzati nei trattamenti dei materiali lapidei, come quelli del team dell’impresa Pippolo. 

Il recupero di un bagno in cementine nere lucide

Al momento dell’intervento da parte di questi esperti artigiani il materiale si presentava opacizzato dall’uso e corroso dalle sostanze acide. 

Per prima cosa, dunque, è stato micro levigato il materiale usando il prodotto KW STAR con monospazzola e disco bianco, in modo da uniformare la superficie e rimuovere le corrosioni, per poi trattare la superficie con la miscela dei prodotti OIL WET e DILUOIL, in un rapporto di una parte di OIL WET in due parti uguali di DILUOIL.

Grazie a questo trattamento il risultato ottenuto è quello dell’esaltazione del colore nero del materiale di queste cementine e la protezione futura dalle macchie e dall’usura.

Un altro grande lavoro di recupero, pulizia e trattamento di pavimenti svolto dall’impresa Pippolo con i prodotti specifici targati Marbec! 

  • PROMO

    48.24€

    OIL WET

    Protettivo impregnante concentrato per materiali lapidei ad un marcato effetto bagnato, duraturo nel tempo, resistente alle sostanze macchianti, agli agenti atmosferici ed ai raggi UV. Per interno ed esterno.

  • PROMO

    20.53€

    DILUOIL

    Diluente per gli impregnanti oleo-cerosi Marbec: TIROIL, TUSCANIA OIL, OLIO41, FLUOIL, OLIO TECNO, OIL WET.

  • PROMO

    33.17€

    KW-STAR

    Polvere lucidante per marmo, graniglie e agglomerati cementizi. Ridona lucentezza alle superfici corrose ed usurate, senza creare film. Inoltre, mantiene il naturale aspetto del materiale.  

22 Aprile 2024 Ravvivare il marmo opaco: il lavoro più bello del mese di ottobre
Con Marbec ci trasferiamo in una località di lusso per un intervento di trattamento del marmo esterno opaco. Ravvivare il marmo opaco è un'operazione semplice. Ma per eseguirla bene serve perizia. Ecco il lavoro più bello del mese!
26 Settembre 2023 Trattamento ad effetto bagnato di un pavimento in cotto a Porto
Nella pittoresca città di Porto, Portogallo, l’arte dell’artigianato raggiunge livelli straordinari grazie all’azienda di Jorge Almeida. Questo settembre, vogliamo condividere con voi un lavoro eccezionale che celebra la perfezione artigianale e l’innovazione sostenibile. L’azienda di Jorge Almeida ha portato alla luce una nuova era nel trattamento dei mattoni di cotto artigianali portoghesi, svolgendo un trattamento […]
18 Agosto 2023 Il lavoro più bello del mese: trattamento dell’impresa MG a regola d’arte di un cotto fatto a mano
Il lavoro più bello del mese ci porta a Lajatico, un affascinante borgo toscano immerso nelle pittoresche campagne pisane e noto per essere il luogo di nascita di Andrea Bocelli. Senza dubbio, il fascino di questo borgo toscano e la sua connessione con il musicista lo rendono un luogo affascinante da visitare. La bellezza delle […]
[class^="wpforms-"]
[class^="wpforms-"]