Il lavoro più bello del mese

Pulizia e trattamento cotto: il lavoro più bello del mese di Novembre

24 Novembre 2016

Questo mese tra i lavori effettuati con i nostri prodotti professionali per le pulizie, abbiamo deciso di parlare di un intervento particolarmente ben riuscito, eseguito dalla ditta di pulizie Pippolo.

Ci troviamo nel cuore di una delle più belle città d’Italia, Bologna, proprio sotto la torre degli Asinelli.

Per eseguire la pulizia e il trattamento del pavimento esterno in sestini di cotto di questo bellissimo terrazzo, l’azienda ha scelto Marbec perché con i suoi prodotti garantisce un rendimento professionale e alta qualità delle finiture.

Ecco un’immagine del terrazzo dopo l’utilizzo dei nostri trattamenti

Terrazza con pavimento in cotto

Ed ecco invece come si presentava la terrazza prima del trattamento:

Terrazza prima dell’intervento con i prodotti Marbec

Il pavimento era sporco di cantiere calce, cemento ed efflorescenze saline dovute alla posa.

Quali prodotti sono stati utilizzati ottenere questo risultato?

In questo articolo vi illustriamo i passaggi eseguiti e i prodotti per il cotto Marbec utilizzati dai professionisti.

I sestini in cotto sono una tipologia di pavimentazione molto utilizzata per gli esterni; nel nostro caso si trovano su un bellissimo terrazzo situato nel centro storico di Bologna.

1. Pulizia del cotto: rimozione dello sporco dai pavimenti

Il personale specializzato dell’impresa di pulizie Pippolo, ha scelto di rimuovere lo sporco con il detergente specifico VIACEM, aiutandosi con una monospazzola con disco marrone 3m, specifico per la pulizia del cotto e sciacquato con molta acqua.

VIACEM è il prodotto ideale per la pulizia delle superfici in cotto e di tutti i materialei resistenti agli acidi forti. Rimuove efficacemente efflorescenze ed incrostazioni calcaree, residui cementizi in posa, residui di pitture a calce e depositi superficiali di ruggine.

VIACEMè caratterizzato da una forte azione disincrostante e un elevato potere emulsionante dello sporco.

2. Trattamento professionale per la protezione e la manutenzione delle superfici

Una volta terminata la pulizia, è stato eseguito il trattamento professionale per rendere i sestini in cotto come nuovi.

Una volta che la superficie è stata pulita e asciutta è stato applicato il trattamento TIM e a seguire PAV 05.

TIM è il protettivo anti-umidità di risalita e antimacchia per cotto e pietre ad alto assorbimento.

I professionisti che sono intervenuti su questo lavoro hanno utilizzato un panno morbido per applicare il prodotto sulla superficie.

Le cose importanti da ricordare:

  • Agitare bene il prodotto prima dell’uso
  • La superficie da trattare deve essere bagnata uniformemente
  • tamponare eventuali eccessi durante la fase di asciugamento.

TIM si applica a saturazione in:

1 mano puro > su materiali a medio-alto assorbimento in interno

2 mani-puro > su materiali ad elevato assorbimento e con consistente umidità di risalita.

L’applicazione della seconda mano deve essere effettuata appena la prima è stata assorbita o asciutta.

I professionisti dell’impresa di pulizie hanno atteso 12 ore e sono tornati una seconda volta sul luogo per concludere il lavoro.

3. Protezione delle superfici in cotto

È stata applicata una mano di PAV05, il prodotto che protegge il cotto posato in esterno dalle aggressioni degli agenti atmosferici con un panno morbido stendendo uno strato sottile e bagnando omogeneamente la superficie senza fare eccessi. Generalmente per questo prodotto è sufficiente passare una sola mano ed essicca rapidamente, in genere in 2 o 3 ore.

Si consiglia di applicare PAV05due volte all’anno, all’inizio e alla fine della bella stagione.

t

terrazza trattata sotto la Torre degli Asinelli (Bologna) con prodotti Marbec

Ditta esecutrice dei lavori:

Impresa di Pulizie Pippolo

Viale Kennedy 11
Bazzano – BO
La pagina Google+ della Ditta Pippolo
La pagina Facebook della Ditta Pippolo

I prodotti trattati nell'articolo
  • PROMO

    14.36€

    PAV05

    Cera protettiva di finitura antisporco, antidegrado, resistente agli agenti atmosferici e al calpestio per cotto, pietre e agglomerati cementizi.

  • PROMO

    30.16€

    TIM

    Protettivo per il trattamento idrorepellente e antimacchia dei materiali lapidei assorbenti. Non crea film, è traspirante e non altera l’aspetto del materiale.

  • 16.71€

    DISCO MARRONE MARBEC | Forte Abrasione

    Disco per monospazzola o lavasciuga con forte abrasione per la pulizia disincrostante o decerante di pavimentazioni dure come cotto, gres, cemento, granito.

  • PROMO

    6.89€

    VIACEM

    Detergente acido tamponato forte specifico per rimuovere boiacche cementizie, efflorescenze ed incrostazioni calcaree su cotto e terracotta.  

30 Gennaio 2023 Restauro di una facciata in marmo e pietra arenaria
Questo mese con la nostra rubrica vi vogliamo mostrare lo straordinario risultato ottenuto nel restauro di una facciata in marmo e pietra arenaria, colpita dal processo di solfatazione. Per questo lavoro di pulizia desolfatante il prodotto utilizzato è stato DESOLF4, in grado di ridare una seconda vita alla superficie. Prima di esaminare l’utilizzo di questo […]
21 Dicembre 2022 Pavimento in cotto rosso: recupero di una superficie pregiata
Questa rubrica dedicata a lavori straordinari di recupero ci permette, come sapete se siete abituali frequentatori delle pagine di questo blog, di viaggiare attraverso le meravigliose città che arricchiscono il nostro Bel Paese. Questa volta siamo nientemeno che a Firenze, ma il cotto rosso di cui parliamo in questa occasione arriva da Impruneta, comune della […]
29 Novembre 2022 Recupero del cotto artigianale fatto a mano di un palazzo storico
Grazie a questa rubrica, dedicata ai lavori straordinari realizzati da professionisti eccellenti, vi portiamo ogni mese in meravigliosi luoghi d’Italia dove i nostri prodotti sono protagonisti assoluti. Questo mese è la volta di Palazzo Primavera, un luogo ricco di storia da preservare, anche attraverso la cura delle sue superfici e, proprio in relazione a questo, […]
[class^="wpforms-"]
[class^="wpforms-"]