Fai da te

Guida per principianti ai prodotti per la pulizia della casa

2 Marzo 2016

Ahimé, sarebbe bello avere qualcuno che pulisca per noi, ma quasi sempre siamo obbligati ad occuparci personalmente della pulizia della casa. Chi si è trovato in questa situazione lo sa: pulire non è semplice come potrebbe sembrare. Servono tanto olio di gomito e i giusti prodotti per la pulizia della casa. Ma è a questo punto che le cose si complicano: i prodotti in commercio sono innumerevoli, esistono marchi famosi e marchi meno famosi. Ma a un prodotto di fama non sempre corrispondono prodotti di qualità per raggiungere il nostro obiettivo, cioè trovare il prodotto migliore per pulire la casa.

In questo articolo vi presentiamo una guida semplica alla scelta dei prodotti per la pulizia della casa, pensata per tutti coloro che sono andati ad abitare da soli.

Primavera, andiamo. E’ tempo di pulire

La nuova stagione si avvicina ed è questo un buon momento per pensare alle pulizie. Possiamo pensare di scegliere un prodotto generico, ma rischiamo di non ottenere i risultati voluti. Ogni ambiente della casa è destinato ad attività diverse e per questo può presentare diversi tipi di sporco. Lo sporco che si trova in cucina, ad esempio, è del tutto diverso da quello che si può trovare in bagno. Inoltre, non tutti gli ambienti vengono puliti con la stessa frequenza. Mentre, ad esempio, la cucina viene pulita quotidianamente, il salone ha degli intervalli più lunghi tra le sessioni di pulizia. /p> Per questi motivi abbiamo pensato di suddividere la casa secondo gli ambienti più tipici:

    • la cucina: è l’ambiente che viene pulito più di frequente. Presenta superfici metalliche. Il grasso è lo sporco tipico.
    • il bagno in genere viene pulito due volte a settimana. Presenta superfici ceramiche. I batteri sono il pericolo da eliminare in questo ambiente.
    • il salone: è l’ambiente che viene pulito meno di frequente. Presenta superfici assorbenti. La polvere è il tipo di sporco più probabile.

Pronti? Cominciamo!

Prodotti per la pulizia della cucina

La cucina è un ambiente che viene usato quotidianamente. Che sia utilizzata per cucinare o come soggiorno, deve essere pulita di frequente, anche tre volte al giorno. La principale sfida della cucina consiste nell’eliminare i residui di grasso prodotti durante la preparazione dei cibi. Tuttavia potrebbe essere necessario eliminare macchie di calcare che rendono opaco il lavello, e, nei casi più gravi, ostacolano il flusso dell’acqua. Infine, se avete la cucina in metallo, sarebbe opportuno usare un prodotto specifico per l’acciaio inox. I prodotti per la pulizia della casa per eliminare le macchie di grasso sono i detergenti sgrassatori. Frittura, olio, sugo di pomodoro, e cose del genere non vanno via con l’acqua. Provate a eliminare i residui di grasso con un panno bagnato: otterrete solo di spalmare tutto sulla superficie. No, il nostro obiettivo è rimuovere le macchie di grasso con un prodotto adatto. Il grasso infatti non si lega in alcun modo con l’acqua. Un buon sgrassatore inverte questo fenomeno e di fatto permette all’acqua di intrappolare le molecole di grasso e portarle via. Per rimuovere le macchie di calcare esistono vari rimedi. Per rimuovere il calcare le nostre nonne usavano l’aceto! L’aceto contiene acido acetico, un acido capace di scomporre le molecole formate da calcio, ossigeno e carbonio alla base del calcare. Tuttavia l’aceto è poco efficace. Per incrostazioni di calcare più resistenti bisogna usare un prodotto anticalcare specifico. Provate, non ne farete più a meno! Dopo aver sgrassato e pulito, potrebbero rimanere degli sgradevoli aloni sulle superfici di acciaio della vostra cucina. Per eliminare questo problema potete usare un prodotto per lucidare l’acciaio inox.

Prodotti per la pulizia del bagno

Pulire il bagno è una faccenda delicata. A causa delle attività delicate che vi si svolgono, è bene usare dei prodotti specifi per la pulizia dei sanitari. Un buon prodotto, oltre a svolgere un’azione sgrassante e disincrostante, deve anche disinfettare le superfici, eliminando muffe, residui di sapone e residui organici. Per completare l’operazione di pulizia è bene usare anche un prodotto anticalcare capace di lucidare i sanitari, eliminare i residui di sapone e togliere l’alone opaco dalla ceramica.

Prodotti per la pulizia del salone

La pulizia del salone in genere si svolge una volta a settimana. In quanto ambiente di rappresentanza, il salone viene meno utilizzato, rispetto agli altri ambienti. Molto spesso, inoltre, il salone è pavimentato con materiali pregiati come il cotto o il gres porcellanato. Si tratta di materiali porosi, che assorbono lo sporco e non lo lasciano andare via. Se dopo una cena con i vostri amici avete versato un bicchiere di vino, e cercate un prodotto per la pulizia della casa per pulire il pavimento in cotto, scegliete uno smacchiatore per pavimenti assorbenti: rimuoverà la macchia e proteggerà il pavimento. C’è un modo più furbo per evitare simili tragedie: effettuare un trattamento sul cotto. I trattamenti del cotto vengono fatti un paio di volte all’anno, creano una patina protettiva che chiude i pori del cotto e lo rende impermeabile alle macchie. In questo modo il cotto del vostro salone non si macchierà e sarà facile da pulire!

Per concludere

Abbiamo completato questa breve guida ai prodotti per la pulizia della casa. Ora tocca a voi: raccontateci le vostre esperienze nei commenti. O se avete una domanda fatela pure, magari scriveremo una guida apposita. Buona pulizia!

I prodotti trattati nell'articolo
  • PROMO

    14.36€

  • PROMO

    5.75€

  • PROMO

    3.23€

  • PROMO

    3.17€

  • 4 Agosto 2022 Recupero degli arredi esterni in legno
    La pulizia, il trattamento e la manutenzione degli arredi esterni in legno sono operazioni che hanno bisogno di prodotti specifici. Segui questa breve guida per scoprire come recuperare la superficie in teak esterna, rinnovandone il suo aspetto naturale. Dove e quando effettuare il trattamento  Su arredi esterni in legno, per pulirli, trattarli e mantenerli in […]
    15 Luglio 2022 Trattamento effetto bagnato del cotto
    L’impresa Pippolo di Bologna ha eseguito il lavoro su una superficie in imprunetino, il cotto toscano della zona di Firenze.
    12 Luglio 2022 Come curare i pavimenti esterni e gli arredi del giardino?
    Come effettuare, da soli, il trattamento con impregnante all’acqua di pavimenti in decking e arredi giardino.
    [class^="wpforms-"]
    [class^="wpforms-"]