Il consiglio dell'esperto

Gres porcellanato: 5 cose che (forse) non sapevi

17 Novembre 2021

Il gres ha caratteristiche che forse non tutti conoscono. Vediamo insieme quali sono i principali aspetti di questo materiale molto amato.

Su questo blog parliamo spesso di gres, un materiale a tutta massa simile al vetro che viene cotto in altiforni ed è ricco di silice, sia che sia lucido, opaco o lappato. 

Materiale dal “carattere” versatile e per questo molto amato e utilizzato nel campo dell’edilizia, il gres è sia impermeabile che resistente.

Residui della posa o della levigatura possono però provocare delle fastidiose macchie su cui è opportuno intervenire subito, come vi spiegavamo in questo articolo dedicato a cosa rovina il gres porcellanato.

Sul gres circolano però anche fake news e questo materiale ha caratteristiche non note a tutti che però è molto importante conoscere. 

Vediamo allora insieme 5 cose che forse non sapevi del gres porcellanato. 

5 caratteristiche del gres porcellanato

1 – Il gres porcellanato è resistente e duraturo nel tempo

Il gres porcellanato è un materiale resistente e duraturo nel tempo. Inoltre può essere riportato a nuovo e per il suo lavaggio possono essere utilizzati detergenti acidi. Attenzione però a non utilizzare il fluoridrico che serve invece per rimuovere la ruggine da tessuti e da elettrodomestici ma che ha, sul gres, un indesiderato effetto corrosivo. 

2 – Il gres ha bisogno di attenzioni 

Occhio alla disinformazione che gira intorno a questo materiale. Il cliente, al momento dell’acquisto, è convinto che il gres sia un materiale facile da manutenere e senza bisogno di particolari attenzioni. 

Niente di più falso! 

Purtroppo poi alcuni professionisti del settore non comunicano (o non lo fanno nella giusta maniera), ai clienti, i modi corretti per effettuare una pulizia post-posa a regola d’arte e una efficace manutenzione. 

Il risultato è che non vengono tolte le patine resinose, dovute al produttore o alle fasi di posa, che invece dovrebbero essere subito rimosse con una pulizia post-cantiere di POWER DET.

Una rimozione, quella con POWER DET, che, nel caso non venga fatta al momento della posa, può comunque essere eseguita in un secondo momento.   

3 – Puoi proteggere il gres con Antisporco spray

Come detto il gres, a differenza di quanto alcuni tendono a credere, ha bisogno di protezione. Per farlo si può applicare ANTISPORCO, il protettivo antisporco, antimacchia, pensato per i pavimenti in gres porcellanato. Si tratta di un prodotto invisibile che si applica con un velo per poi uniformarlo con un panno, dandolo di nuovo ogni 6-12 mesi in funzione di calpestio, e che facilita anche il passaggio dello straccio sulla superficie. 

4 – Sul gres è sconsigliata l’applicazione di cera 

È invece sconsigliata l’applicazione di cere sul gres, in quanto si tratta di un materiale che non assorbe, con il risultato che nel giro di poco tempo le cere si macchiano e si rigano. 

Dunque, nel caso si abbia a che fare con un gres opaco, per avere un effetto lucido facilmente gestibile, l’unica soluzione è quella di levigarlo, rivolgendosi a un professionista, come si fa con i marmi. 

5 – Il segreto sta nella manutenzione 

Ultimo ma non ultimo il segreto per una corretta manutenzione del gres è…la manutenzione! 

Come nel caso del vetro del forno, dove si forma la patina grassa dovuta ai fumi di combustione della cucina e all’uso di detergenti non idonei, e dei box doccia, dove si forma invece la patina calcarea creata dall’acqua domestica, anche nel lavaggio dei pavimenti si crea una patina spugnosa e assorbente. 

Per una manutenzione ordinaria si consiglia su gres opaco di agire 5-6 volte con GRES LINDO e una volta con GRES BRILL, per mantenerlo pulito e disincrostato.  

Se invece si tratta di gres lucido, più compatto e tendente a far rimanere tracce di calcare, il consiglio, sempre in caso di manutenzione ordinaria, è invece quello di utilizzare GRES BRILL e 1 o 2 volte al mese GRES LINDO.

Entrambi questi prodotti sono concentrati professionali di cui ne va diluita mezza tazzina da caffè in 5 litri d’acqua e possono essere utilizzati come normali detergenti, senza bisogno di risciacquo. 

Seguendo questi 5 consigli e affidandosi a prodotti professionali, la protezione per il vostro gres porcellanato è assicurata nel tempo! 

I prodotti trattati nell'articolo
  • 7.91€

    GRES BRILL

    Detergente concentrato anticalcare per gres porcellanato e materiali ceramici. Pulisce, igienizza e rimuove lo sporco, gli aloni e le patine calcaree dovute all'acqua domestica.

  • 7.54€

    GRES LINDO

    Detergente concentrato per superfici in gres porcellanato e materiali ceramici. Pulisce, sgrassa, igienizza e non contamina il materiale con saponi e tensioattivi. Mantiene le fughe e il pavimento pulito.

  • 19.61€

    POWER DET

    Detergente specifico per gres porcellanato per la pulizia straordinaria di rimozione di aloni, macchie ed eventuali residui di posa. Riporta il materiale al suo aspetto originale.

  • 15.80€

    ANTISPORCO

    Protettivo per il trattamento antimacchia del gres porcellanato. Riduce drasticamente l’assorbimento dello sporco, facilitando e velocizzando la pulizia ordinaria.

28 Febbraio 2024 Lavaggio indumenti da lavoro: come eliminare le macchie di grasso con SPOT LESS
Se normalmente sul nostro blog parliamo di prodotti utili per la pulizia dei pavimenti e delle superfici in generale, questa volta ci occupiamo di un detersivo professionale utile quando si tratta di rimuovere e sgrassare anche lo sporco più ostinato e il cattivo odore, come l’olio officina, dalle tute e dagli indumenti da lavoro. Meccanici, […]
11 Gennaio 2024 Come eliminare il calcare ostinato dal vetro doccia?
Togliere il calcare più ostinato dal vetro della doccia? Utilizza prodotti specifici che puliscono e proteggono allo stesso tempo le superfici per mantenerle belle nel tempo senza fatica. Addio calcare con Marbec!
23 Ottobre 2023 Microcemento pavimento: guida al trattamento
Il microcemento è diventato una scelta popolare per pavimenti e rivestimenti grazie alla sua estetica moderna e alla durabilità. Tuttavia, per mantenerlo in ottime condizioni nel tempo, è essenziale seguire un adeguato trattamento iniziale e programmare una corretta manutenzione. In questo articolo, esploreremo il processo completo, dalla pulizia dopo la posa del microcemento pavimento e […]
[class^="wpforms-"]
[class^="wpforms-"]