5 cose da sapere
News

Si può eliminare la muffa dai muri definitivamente?

27 Marzo 2024

Ti è mai capitato di alzare gli occhi al cielo e scoprire delle macchie grigiastre sugli angoli delle pareti? Questo può essere un segnale allarmante: spesso, si tratta di muffa, un nemico comune nelle nostre case che può causare danni non solo alle superfici, ma anche alla salute. Fortunatamente, eliminare la muffa dai muri definitivamente non è solo possibile, ma può essere più semplice di quanto pensi.

In questo articolo, ti guideremo attraverso 5 strategie efficaci per dire addio alla muffa una volta per tutte, proteggendo il tuo ambiente domestico e migliorando la qualità dell’aria che respiri.

Perché compare la muffa sui muri?

La muffa compare sui muri a causa di condizioni ambientali che favoriscono la sua crescita. La muffa è un tipo di fungo che cresce in ambienti umidi, poco luminosi e con scarsa ventilazione. Prima di scoprire come togliere la muffa dai muri, cerchiamo di capire alcune delle principali ragioni per cui la muffa può comparire sui muri:

Umidità: L’umidità è la causa principale della formazione della muffa. Se le pareti o le superfici in una stanza sono costantemente umide o esposte a infiltrazioni d’acqua, l’umidità fornisce il substrato ideale per la crescita della muffa.

Mancanza di ventilazione: Una ventilazione insufficiente impedisce alla condensa e all’umidità di fuoriuscire dall’ambiente. Le aree con scarsa circolazione dell’aria possono accumulare umidità, creando condizioni favorevoli per la muffa.

Isolamento inadeguato: Un’isolazione scarsa può causare la formazione di condensa sulle superfici fredde, come le pareti esterne. La condensa può essere un ambiente ideale per la muffa.

Perdite d’acqua: Le perdite d’acqua da tubature rotte, guarnizioni difettose o infiltrazioni d’acqua possono bagnare le pareti e favorire la crescita della muffa.

Mancanza di luce solare: La muffa tende a prosperare in ambienti bui. La luce solare diretta può aiutare a prevenire la crescita della muffa.

Materiali organici: Le superfici contenenti materiali organici, come il cartongesso o il legno, sono più suscettibili alla muffa perché offrono un nutrimento per i funghi.

Per prevenire la formazione della muffa, è importante affrontare le cause sottostanti, come risolvere problemi di umidità, migliorare l’isolamento e garantire una ventilazione adeguata. La manutenzione regolare e il monitoraggio delle aree a rischio possono contribuire a prevenire la crescita della muffa sui muri.

eliminare-la-muffa-dai-muri-definitivamente

Come togliere la muffa dai muri in modo naturale?

Aceto

Un super alleato per eliminare la muffa dai muri e prevenirne la ricrescita grazie alle sue proprietà antibatteriche è l’aceto.

  • Creiamo un detergente naturale miscelando una parte di aceto bianco con una parte di acqua in una bottiglia spray.
  • Spruzza la soluzione sulla muffa e lasciala agire per almeno un’ora.
  • Quindi strofina la muffa con una spugna o un panno e sciacqua con acqua pulita.

Tea Tree Oil

Lo sai che oltre ad essere un vero elisir di bellezza, il Tea Tree Oil è un vero elisir per la nostra casa?
Proprio così, questo olio essenziale è un vero e proprio alleato per la nostra casa contro la muffa.

  • Creiamo una miscela di 100 ml di aceto con 12 gocce di olio essenziale di Tea Tree e vaporizziamolo sulla parete.
  • Lasciamolo agire per dieci minuti e rimuoviamo il tutto con un panno morbido.

Aggiungendo alla miscela delle gocce di limone aumenteremo la sua forza disinfettante e sbiancante.

Bicarbonato

Il bicarbonato, grazie alle sue proprietà antibatteriche, sbiancanti e disinfettanti, è sicuramente una delle sostanze naturali più utilizzate nella pulizia casalinga. Utilizzato ovunque, dalla cucina alla lavanderia, il bicarbonato è anche un ottimo rimedio per eliminare la muffa dai muri definitivamente.
Agendo delicatamente, facilita il distacco della muffa dalla superficie senza rovinarla.

  • Mescola il bicarbonato di sodio con acqua fino a formare una pasta spalmabile.
  • Applica la pasta sulla muffa e lasciala agire per almeno 10-15 minuti.
  • Quindi strofina la pasta con una spazzola o una spugna e risciacqua con acqua.

Il bicarbonato, se utilizzato costantemente nelle zone soggette a muffa, può aiutarci a prevenirne la formazione.

Semi di pompelmo

Il pompelmo esplosione di vitamine ed energia, toccasana per la salute, ci viene in soccorso anche contro la muffa di casa.

  • Per eliminare la muffa dai muri, prepariamo una miscela con 30 gocce di pompelmo in una tazza d’acqua.
  • Una volta pronta, sarà opportuno strofinarla sulle macchie di muffa.

Usa la forza antibatterica del pompelmo per rimuovere la muffa senza danneggiare le superfici.

Soluzioni professionali per eliminare la muffa dai muri

Nelle situazioni più complesse, dove i metodi tradizionali sembrano inefficaci, diventa necessario adottare strategie avanzate per combattere la muffa. Capita, infatti, che alcune macchie di muffa si rivelino particolarmente tenaci, resistendo ai rimedi casalinghi più conosciuti. In questi casi, è fondamentale rivolgersi a soluzioni professionali specifiche, progettate per garantire una rimozione definitiva della muffa. Per eliminare la muffa dai muri definitivamente vi consigliamo di provare 3 prodotti professionali specifici:

Marbec- PULI MUFFE 750ML - Detergente sbiancante per la rimozione delle pareti

PULI MUFFE: Questo detergente specifico rappresenta una soluzione potente contro muffa, alghe e funghi presenti su pareti, intonaci, rivestimenti, box doccia e strutture in legno esterne. La sua formula è stata studiata per un’applicazione diretta e semplice: basta spruzzarlo sulla zona interessata e lasciarlo agire. Per una pulizia standard, si consiglia un tempo di posa tra i 10 e i 20 minuti; tuttavia, per macchie più ostinate e depositi spessi, si può estendere fino a 30-60 minuti. Dopo l’applicazione, è sufficiente passare una spugna o un panno umido per rivelare una superficie pulita e libera da muffa.

IDROWIP: Di fronte alla principale causa di formazione della muffa, l’umidità, IDROWIP emerge come un alleato di valore. Si tratta di un protettivo impregnante a base acqua, che limita significativamente l’assorbimento di umidità nei materiali, contrastando efficacemente la risalita capillare. L’applicazione di IDROWIP su superfici esposte può prevenire la formazione di nuove colonie di muffa.

impermeabilizzare terrazzo senza togliere pavimento ACQUABLOCK | MARBEC

ACQUABLOCK: Per problemi di infiltrazioni profonde o umidità persistente, ACQUABLOCK offre una soluzione robusta. Questo protettivo consolidante idrorepellente è specificamente formulato per materiali lapidei, sia interni che esterni, e lavora creando una barriera impermeabile che protegge le superfici dall’acqua e dall’umidità.

Mantenere l’ambiente protetto e prevenire la ricomparsa della muffa

Sebbene l’impiego di questi prodotti possa risolvere efficacemente i problemi di muffa, è vitale affrontare anche le cause sottostanti, come le infiltrazioni d’acqua o l’eccessiva umidità ambientale. Una buona ventilazione e un adeguato controllo dell’umidità sono essenziali per prevenire la ricomparsa della muffa e assicurare un ambiente domestico salubre.

Ricordati: eliminare la muffa dai muri definitivamente è possibile, ma richiede attenzione e cura continua. Con l’adozione di questi metodi professionali e mantenendo l’ambiente ben ventilato e asciutto, potrai goderti la tua casa libera dalla muffa, garantendo benessere e salute per te e i tuoi cari.

I prodotti trattati nell'articolo
  • 34.47€

    ACQUABLOCK

    Protettivo anti infiltrazioni per pavimenti e rivestimenti in materiale lapideo. Riduce drasticamente la capacità d'assorbimento dell'acqua, elimina le infiltrazioni e aggrega i materiali. Non altera l’aspetto delle superfici. 

  • 14.32€

    IDROWIP

    Protettivo idrorepellente per cotto, pietra assorbente, intonaci, cemento e agglomerati cementizi interni ed esterni. Aumenta sensibilmente l’isolamento termico delle pareti, riducendo la dispersione termica, lasciando comunque inalterato l’aspetto del materiale.  

  • 4.00€

    PULI MUFFE

    Detergente per la pulizia igienizzante di pareti, intonaci, rivestimenti, box doccia. Aiuta la rimozione e la disincrostazione di muffe e di annerimenti causati da residui organici.

11 Giugno 2024 Guida per la pulizia e il trattamento di cotto, pietra e cemento collocati all’esterno
L’importanza di proteggere e mantenere i pavimenti esterni in pietra, cotto e cemento non può essere sottovalutata. Sebbene robusti e durevoli, questi pavimenti sono esposti quotidianamente a condizioni climatiche variabili come pioggia, sole intenso, gelo e agenti inquinanti. Senza una corretta manutenzione, possono subire danni significativi, come  macchie, muffe e degrado. Trattamenti specifici non solo […]
7 Giugno 2024 Come bloccare infiltrazioni acqua dalle fughe
Infiltrazioni d’acqua? No grazie, noi proteggiamo i nostri pavimenti e le nostre superfici con un efficace trattamento: ACQUABLOCK! Le infiltrazioni d’acqua non saranno più un problema per le nostre superfici.
6 Giugno 2024 Come usare l’acido sul pavimento
La pulizia dei pavimenti è una delle attività domestiche e professionali più importanti per mantenere gli ambienti igienici e visivamente gradevoli. Tuttavia, alcune macchie ostinate, residui di calcare o cemento, e sporco incrostato dovuto ai lavori di cantiere, richiedono soluzioni di pulizia più potenti rispetto ai detergenti tradizionali. In questi casi, l’uso di acidi, come […]
[class^="wpforms-"]
[class^="wpforms-"]