News

Trattamento e recupero di un meraviglioso mosaico in cotto

3 Aprile 2018

Come trattare al meglio un mosaico in cotto colorato? I migliori prodotti per trattare le superfici più delicate

I prodotti trattati nell'articolo
  • Promo

    12.20€

    SGRISER

    Detergente decerante per la rimozione di vecchi trattamenti a olio e/o a cera dai materiali lapidei in cotto, pietra, marmo, cemento e graniglia. Pulisce e sgrassa in profondità le superfici sporche di oli, grassi e incrostazioni biologiche.

  • Promo

    6.89€

    VIACEM

    Detergente acido tamponato forte specifico per rimuovere boiacche cementizie, efflorescenze ed incrostazioni calcaree su cotto e terracotta.

  • Promo

    25.85€

    EXCEL PLUS

    Protettivo per il trattamento antimacchia dei materiali lapidei assorbenti. Non crea film, è traspirante e non altera l’aspetto del materiale.

  • Promo

    13.64€

    PRIMAMANO RAVVIVANTE

    Primer di fondo per il trattamento di superfici in cotto, pietra e materiali lapidei assorbenti collocate all’interno. Ha ottime capacità di aggancio sui protettivi idrorepellenti e sulle finiture, esalta il colore senza alterare il naturale aspetto del materiale.

  • Promo

    20.11€

    IDROFIN MATT

    Cera di finitura opaca specifica per il completamento dei trattamenti di  cotto, pietra e agglomerati cementizi collocati all’interno. Protegge nel tempo il trattamento di fondo del materiale e le sue caratteristiche estetiche iniziali.

In questo articolo parleremo di come trattare un mosaico in cotto colorato rovinato dal tempo

Il mosaico, tecnica artistica molto usata nell’antichità, permette di dare libero sfogo alla fantasia e all’estro personale dando vita a delle vere e proprie opere d’arte; come ad esempio l’originale e la ricercata superficie di cui vi parleremo oggi; una calda ed accogliente pavimentazione ottenuta dalla perfetta combinazione di colori, il rosa e il bianco e da una equilibrata varietà di motivi geometrici, che regalano all’intero ambiente che lo ospita un’eleganza e una ricercatezza unica. Ma andiamo a scoprire nel dettaglio tutti i passaggi dell’intervento che hanno ridonato a questa superficie la sua bellezza originaria. LEGGI ANCHE:Trattamento cotto: quali sono le differenze tra un pavimento preesistente e uno nuovo?

Intervento professionale di recupero e trattamento del mosaico in cotto

Prima dell’intervento, considerato lo stato della la superficie decorativa, che appariva molto sporca e dove il trattamento persistente era oramai completamente deteriorato, è stato eseguito un lavaggio molto profondo. É stato scelto di eseguire un processo a doppia azione forte: 1 – Come lavaggio preliminare, per facilitare la rimozione delle “macchie scure” da solfatazione, è stata fatta un’azione decerante sgrassante con SGRISER: prodotto per la pulizia decerante sgrassante forte e disincrostante dei materiali lapidei. 2 – Dopodiché per un’azione neutralizzante sinergizzante si è utilizzato VIACEM : detergente disincrostante acido forte per superfici in cotto e terracotta.

Trattamento anti-macchia

Una volta pulito ed asciutto, il pavimento è stato ritrattato con EXCEL PLUS, un protettivo oleorepellente in base acqua per materiali lapidei assorbenti che assicura un’intensa protezione contro le macchie.

Trattamento ravvivante

Per ridare la giusta luce e il naturale colore al cotto, rovinato dall’usura e dal tempo, è stato applicato su l’intera superficie una mano di PRIMAMANO RAVVIVANTE.

Trattamento anti-sporco

Come ultima cosa, per facilitare la pulizia ordinaria e proteggere il materiale dallo sporco quotidiano è stata applicata una mano finitura antisporco antiusura IDROFIN MATT il prodotto in emulsione resino-cerosa con effetto opaco per il trattamento finale dei materiali in cotto, pietre e cemento posati all’interno che ascia traspirare il materiale. Alla fine del trattamento i colori del mosaico in cotto sono tornati ad essere brillanti e luminosi come un tempo!

6 Giugno 2022 Come si spengono le candele di citronella
In estate si utilizza la citronella per allontanare le zanzare e godersi le serate, ma come spegnerla nella maniera corretta evitando di macchiare il pavimento?
6 Giugno 2022 Come pulire una casa sporchissima

Può capitare, in ogni tipo di situazione, di dover effettuare una pulizia straordinaria di casa. Pensiamo per esempio alle condizioni in cui può capitare di trovare una casa precedentemente affittata o non abitata da molto tempo.

Vediamo quali prodotti specifici utilizzare, per tutte le occasioni, per riportarla a nuovo.

18 Maggio 2022 Pulizia forno: come eliminare le incrostazioni e mantenerlo perfetto nel tempo
Cosa fare quando il forno è macchiato? Ecco qualche consiglio su come eliminare le macchie dal forno, anche microonde, utilizzando prodotti di qualità o naturali.
I prodotti trattati nell'articolo
  • Promo

    12.20€

    SGRISER

    Detergente decerante per la rimozione di vecchi trattamenti a olio e/o a cera dai materiali lapidei in cotto, pietra, marmo, cemento e graniglia. Pulisce e sgrassa in profondità le superfici sporche di oli, grassi e incrostazioni biologiche.

  • Promo

    6.89€

    VIACEM

    Detergente acido tamponato forte specifico per rimuovere boiacche cementizie, efflorescenze ed incrostazioni calcaree su cotto e terracotta.

  • Promo

    25.85€

    EXCEL PLUS

    Protettivo per il trattamento antimacchia dei materiali lapidei assorbenti. Non crea film, è traspirante e non altera l’aspetto del materiale.

  • Promo

    13.64€

    PRIMAMANO RAVVIVANTE

    Primer di fondo per il trattamento di superfici in cotto, pietra e materiali lapidei assorbenti collocate all’interno. Ha ottime capacità di aggancio sui protettivi idrorepellenti e sulle finiture, esalta il colore senza alterare il naturale aspetto del materiale.

  • Promo

    20.11€

    IDROFIN MATT

    Cera di finitura opaca specifica per il completamento dei trattamenti di  cotto, pietra e agglomerati cementizi collocati all’interno. Protegge nel tempo il trattamento di fondo del materiale e le sue caratteristiche estetiche iniziali.