News

Come trattare un pavimento o rivestimento in cotto posato all’esterno

21 Settembre 2015

In presenza di un pavimento o superficie in cotto collocata all’esterno, è possibile realizzare un eccellente trattamento capace di ridurre drasticamente la formazione di efflorescenze, incrostazioni, muffe ed alghe sulla superficie. Questo garantisce inoltre un’efficace e durevole protezione anti-degrado ed anti-macchia del materiale, rendendo notevolmente più facile e meno faticosa la pulizia quotidiana dello stesso, anche contro lo sporco più comune derivante dal calpestìo, da residui di cibo, etc. Al termine del trattamento, la superficie avrà un aspetto più gradevole e manterrà la sua bellezza nel tempo.

Per ottenere tali benefici, in presenza di un cotto posato e sporco di residui cementizi od altre incrostazioni, è necessario procedere innanzitutto al lavaggio dello stesso con il prodotto VIACEM;

SISTEMA DI PULIZIA DISINCROSTANTE PER COTTO E TERRACOTTA

VIDEO DEL SISTEMA

il giorno seguente, applicare sulla superficie pulita e ben asciutta una mano di TIM, prodotto idro-oleo-repellente capace di contrastare la risalita di umidità e garantire allo stesso tempo un’efficace e durevole protezione anti-macchia.Infine, occorre un passaggio di PAV-05 con efficace azione anti-vegetativa, idoneo a rafforzare la protezione anti-macchia ed anti-sporco ed in grado di assicurare al cotto un più gradevole aspetto estetico.

SISTEMA DI TRATTAMENTO ESTERNO PER COTTO, PIETRE E AGGLOMERATI

VIDEO DEL SISTEMA

8 Febbraio 2023 Assistenza Marbec: i tuoi consulenti per la pulizia della casa
Con la bella stagione che sta timidamente iniziando a fare capolino, moltissimi di voi saranno in procinto di fare lavori in casa, per renderla splendente e pronta per i mesi in cui le giornate si allungheranno.  Ogni anno, noi di Marbec, forniamo una consulenza personalizzata a circa diecimila clienti in Italia e all’estero. La nostra […]
2 Febbraio 2023 Come pulire le fughe tra le piastrelle?
Per fughe tra le piastrelle si intendono quegli spazi vuoti presenti tra una piastrella e l’altra, una volta che queste ultime sono state posizionate e riempite con un mix composto da cemento, malta, una miscela di acqua e sabbia. Le dimensioni di questi spazi sono determinati principalmente dallo spessore delle piastrelle che sono state utilizzate […]
30 Gennaio 2023 Restauro di una facciata in marmo e pietra arenaria
Questo mese con la nostra rubrica vi vogliamo mostrare lo straordinario risultato ottenuto nel restauro di una facciata in marmo e pietra arenaria, colpita dal processo di solfatazione. Per questo lavoro di pulizia desolfatante il prodotto utilizzato è stato DESOLF4, in grado di ridare una seconda vita alla superficie. Prima di esaminare l’utilizzo di questo […]
[class^="wpforms-"]
[class^="wpforms-"]