dove utilizzarlo

Su pavimenti, rivestimenti e superfici in granito, quarzite, porfido e pietre che contegnono ferro.

quando utilizzarlo

QUANDO:

Per la pulizia e la rimozione di:

✔ efflorescenze ed incrostazioni calcaree;

✔ residui cementizi di posa;

✔ residui di pitture a calce;

✔ residui di intonacature;

✔ depositi superficiali di ruggine.

Inoltre:

✔ inibisce l’ossidazione dei materiali ferrosi contenuti nelle pietre.

PERCHÈ:

Alcune pietre, tra le quali granito, porfido, beola, contengono al loro interno particelle di minerali ferrosi. Pertanto, se lavate con detergenti disincrostanti non specifici (come acido cloridrico), tendono ad ingiallire. ACIDO HP4 è specifico per la pulizia disincrostante dopo-posa di questi materiali.

note

Istruzioni per la pulizia manuale:

applicare ACIDO HP4 sulla superficie;

 strofinare la superficie con tamponi marroni, fino alla rimozione delle incrostazioni e dello sporco di cantiere;

rimuovere lo sporco o il prodotto con un panno;

risciaquare con un panno con abbondante acqua.

 

Istruzioni per la pulizia con macchinari:

applicare ACIDO HP4 sulla superficie;

strofinare la superficie con monospazzola munita di dischi marroni, fino alla rimozione delle incrostazioni e dello sporco di cantiere;

aspirare con aspiraliquidi il prodotto e lo sporco;

risciaquare la superficie con abbondante acqua utilizzando la monspazzola munita di disco nylon e aspiraliquidi.

Non utilizzare il detergente acido ACIDO HP4 sui materiali calcarei (marmi e travertini, ecc.).

Si consiglia di effettuare un test preliminare per determinare la resistenza del materiale da pulire alle sostanze acide e consultare attentamente le SCHEDE TECNICHE dei prodotti utilizzati.

consumi

ACIDO HP4:

 per lavaggi energici: 1 lt/3-6 mq

 per lavaggi normali: 1 lt/8-12 mq

•  per lavaggi leggeri: 1 lt/oltre 15 mq

Richiedi informazioni sui prodotti.

Richiedi una consulenza gratuita compilando il
modulo sottostante e inviandoci la tua richiesta.