News

19 giugno 2017

Pulizia e recupero di portoni antichi

Come è stato possibile riportare a nuovo splendore i portoni di due edifici antichi e importanti di Pistoia

Quest’anno Pistoia è stata scelta per essere Capitale Italiana della Cultura e abbiamo deciso di parlarvi proprio di due interventi interessanti di recupero di due portoni antichi eseguiti dalla cooperativa sociale In Cammino, utilizzando i prodotti per la pulizia Marbec.

Città d’arte dalle antiche origini, Pistoia racchiude nel suo centro storico moltissimi tesori di alto valore artistico e architettonico. Può capitare che molte di queste opere vengano un po’ nascoste nel corso degli anni dalla “città nuova” e che finiscano per essere trascurate, ma, per fortuna, talvolta basta poco per riscoprirle e farle tornate ai loro antichi splendori.

È questo il caso dell’intervento eseguito dalla cooperativa sociale In cammino, che è intervenuta utilizzando i prodotti per la pulizia Marbec, riportando alla luce la bellezza di due antiche porte, una del Battistero di San Giovanni in corte e l’altra appartenente alla chiesa limitrofa all’ingresso del loggiato sul quale si trovano i famosi fregi robbbiani dell’antico ospedale del Ceppo.

Ma vediamo come sono intervenuti e che prodotti per la pulizia hanno usato:

Per prima cosa entrambi i portoni sono stati ripuliti e sgrassati con AGRUMOIL, pulitore diluente con D-Limonene di Marbec.

AGRUMOIL è il prodotto solvente specifico per la pulizia delle superfici lignee, diluente per gli impregnanti oleo-cerosi che non lascia aloni sul legno.

AGRUMOIL è una miscela di solvente in D-LIMONENE per la pulizia delle superfici in legno e non solo, molto sporche di sostanza grasse o fuliggine. È ad esempio un prodotto ideale per la deresinatura di essenze lignee o per rimuovere eccessi impregnati oleo cerosi applicati su tutte le superfici.

Per utilizzarlo basta stenderlo sulla zona interessata e lasciarlo agire per pochi minuti per poi strofinare la superficie con la monospoazzola aspirando e rimuovendo i residui.

Una volta ripuliti i portoni sono stati protetti con due mani di FLUOIL, l’impregnante oleo-ceroso fluorurato antidegrado per esterni.

Questo protettivo per il legno penetra nelle porosità delle fibre senza creare film superficiali lasciando inalterato l’aspetto naturale del legno e non necessita ricarteggiatura.

Grazie a questi passaggi i due portoni in legno sono tornati ad essere belli come un tempo!

Lavoro eseguito da: Cooperativa Sociale In Cammino

Ultimi dalle categorie