Nicola consiglia

29 Aprile 2021

Nicola consiglia: stai curando nel modo giusto il tuo parquet?

Mantenere il parquet nel modo corretto e utilizzare i prodotti giusti è fondamentale per ottenere i migliori risultati

Hai bisogno di una corretta manutenzione del parquet? Segui i miei consigli per mantenerlo sempre perfetto!

Buon pomeriggio, il mese scorso abbiamo visto come pulire un gres porcellanato effetto cotto toscano dalle incrostazioni. In molti ci hanno scritto per chiederci alcuni consigli sulla manutenzione del parquet, molto bene!

Vi racconto la mia esperienza diretta e quello che ho imparato sulla migliori metodi per mantenere il parquet bello e pulito negli anni.  

A proposito, se sei interessato a un argomento in particolare scrivi a contatti@marbec.it e condividi con noi la tua richiesta. Questo appuntamento, con me e con Marbec, è un’occasione per esplorare e conoscere insieme tanti e interessanti metodi di pulizia e recupero.

La casa è diventata sempre più un luogo centrale della nostra vita, sia privata che, in molti casi, lavorativa: oggi, più di ieri, la pulizia delle superfici è necessaria per rendere quel luogo, in cui trascorriamo molte ore della nostra giornata, accogliente.  

E allora, vediamo come fare una corretta manutenzione del parquet. 

Consigli per la pulizia e una corretta manutenzione del parquet

Eccoci a noi.

Stavolta a scrivermi è stata Maria Cristina, una signora il cui pavimento in parquet è tenuto bene e non deve essere ripristinato, ma ha bisogno di manutenzione. Il parquet è una pavimentazione composta di legno massiccio, un materiale “vivo” che risente degli sbalzi di umidità stagionali all’interno delle abitazioni o della cattiva manutenzione; situazioni che possono provocare danni importanti. 

La manutenzione e l’uso di liquidi di qualità per il suo lavaggio sono quindi azioni necessarie per prevenire spiacevoli conseguenze.

PULIBRILL, TAMPONE BIANCO, BEAUTY FLOOR

Per prima cosa ho consigliato alla signora di fare una pulizia straordinaria con PULIBRILL: detergente specifico per la pulizia ordinaria e straordinaria, non aggressiva, di tutte le superfici in legno, verniciate o trattate ad olio e/o cera.

Questo prodotto mantiene nel tempo la brillantezza del trattamento iniziale e per la fase di pulizia ne vanno diluiti 100-200 cc in 1lt di acqua.

A questo punto ho suggerito alla signora l’utilizzo di un TAMPONE BIANCO, senza abrasivi, adatto per la pulizia e la lucidatura delle superfici, per rimuovere lo sporco più ancorato nelle fibre del legno.

Per la fase finale, invece, una mano di BEAUTY FLOOR, cera auto-lucidante per la manutenzione ordinaria. Il prodotto è specifico per tutte le superfici in legno verniciate. Inoltre, protegge, ravviva e conserva nel tempo la superficie e il trattamento iniziale.  

Al termine di questi passaggi ci potremo godere questo splendido risultato.

Risultati pulizia parquet utilizzando prodotti Marbec

 

E per la manutenzione del parquet? 

I prodotti Marbec per la corretta manutenzione del parquet da utilizzare sono i soliti. Si pulisce ordinariamente con PULIBRILL, diluendo 10-15 cc in 1lt di acqua e si da una mano di BEAUTY FLOOR ogni 6/12 mesi in funzione del calpestio stanza.

BEAUTY FLOOR crea un microstrato ceroso che protegge la finitura di base/ la verniciatura/ il trattamento di fondo.

Grazie all’uso di questo prodotto si evita la carteggiatura della superficie e che la verniciatura si consumi, facendo apparire il parquet vecchio e grigio. 

Anche per questa volta ho terminato, spero che i miei consigli vi siano stati utili e vi invito a condividerli con chi ne avesse bisogno.

Appuntamento al mese prossimo! 

Nicola 

Ricerca articoli

Articoli più letti

Vedi tutti