Fai da te
News

Come smacchiare pavimenti esterni

3 Aprile 2022

Rimuovere le macchie dalle vostre superfici esterne non è più un problema con l’utilizzo dei prodotti Marbec di qualità giusta

Con la primavera che ha ormai fatto capolino, quando parliamo di pavimenti ci riferiamo sempre più ai pavimenti esterni che possono essere vittime di fastidiose ed indesiderate macchie. 

Come Marbec, crediamo da sempre nell’importanza di utilizzare i prodotti specifici in base alle differenti superfici, così come a seconda della differenti macchie che possono essere provocate da alghe, grassi animali e vegetali, muschi e licheni, ruggine, citronella e olio (anche lubrificante).

Vediamo quindi, in base al tipo di macchia, quali sono i prodotti adatti alle specifiche situazioni.

Rimuovere alghe, muschi e licheni

Alghe, muschi e licheni sono presenti sui materiali porosi e, in particolar modo, in quelli esposti a Nord che si contaminano in maniera naturale, con il risultato della creazione di formazioni anti-estetiche di tappeti verdi o neri.

Per contrastare questi “ospiti indesiderati” il consiglio è quello di affidarsi ad ALGANET, ovvero lo smacchiatore sbiancante che serve proprio per rimuovere questo tipo di incrostazioni organiche da superfici in materiale lapideo. 

Quali sono le sue principali caratteristiche oltre a questo? È dotato di un forte potere igienizzante, è decisamente preferibile all’ipoclorito di sodio (meglio noto con il nome di candeggina) per la sua azione più efficace e profonda ed,inoltre, svolge la sua funzione anche in caso di basse temperature. Infine, una volta che è asciutto, non risulta più dannoso per la vegetazione circostante. 

Per il suo utilizzo si devono sciogliere all’interno di un secchio di plastica pulito, (contenente 10 litri d’acqua, possibilmente calda) 800 grammi di prodotto, per poi mescolare questa soluzione per alcuni minuti. 

Si può subito applicare con l’uso di un panno morbido, di un pennello, di una scopa o di una spugna, bagnando in maniera abbondante l’area interessata, lasciando quindi ALGANET agire fino all’essiccazione (che avviene tra le 12 e le 24 ore successive all’applicazione). 

Ad essiccazione avvenuta, la superficie deve essere risciacquata sempre con abbondante acqua, strofinando con spazzole, dischi, tamponi marroni o idropulitrice. Nel caso l’area sia particolarmente sporca, si suggerisce di effettuare un lavaggio preliminare con l’utilizzo sempre di una idropulitrice o di un tampone marrone e di aggiungere nell’acqua di risciacquo ECOMARBEC.

Togliere la ruggine con Togliruggine Liquido

Come suggerisce il nome del prodotto TOGLIRUGGINE LIQUIDO, quest’ultimo serve appunto per eliminare le macchie di ruggine che possono essere state provocate dal rinverdente per prati, molto presente in primavera, oppure dagli oggetti che vengono appoggiati sui pavimenti, lasciando dei tondini di ferro. 

TOGLIRUGGINE LIQUIDO, utilizzabile su tutti i materiali (compresi quelli lapidei delicati), ha un’azione rapida, non lascia residui e il suo effetto avviene, in molti casi, in un tempo variabile fra i 5 e i 10 minuti. 

Si applica con l’uso di un pennello, per poi strofinare la superficie con delle spugne e il TAMPONE BLU. Quando l’azione del prodotto è terminata, quest’ultimo assumerà un colore violaceo e, prima che il prodotto possa asciugare, il suggerimento è quello di rimuoverlo entro 10-15 minuti, attraverso un’azione di risciacquo, ad esempio con SGRISER diluito al 10% di acqua. 

Come eliminare oli di macchine e citronella dalle superfici

Altri prodotti che possono andare ad intaccare i pavimenti esterni sono oli di macchine e citronella, soprattutto nella stagione a cui abbiamo appena dato il benvenuto.  

Se vi dovesse quindi capitare di far cadere sulla vostra superficie, ad esempio, della cera di candela, la soluzione porta il nome di SOLVOSILL, smacchiatore specifico per la rimozione, da materiali lapidei, di questi residui, oltre che di oli e grassi lubrificanti sintetici, residui di colle, silicone e vernici. 

Il prodotto va mescolato fino ad ottenere una pasta fluida che poi deve essere applicata con una spatola o una paletta, fino alla formazione di uno strato di circa 3-5 millimetri, da coprire con della pellicola PE per alimenti se si vuole aumentare l’efficacia, in corrispondenza della macchia.

Una volta asciugato l’impacco si potrà quindi procedere con l’asportazione a secco attraverso una spazzola in nylon o saggina, per poi risciacquare con una soluzione a base di DELICACID  o di UNIPUL

Ultime indicazioni: nei casi di superfici porose e/o ruvide può rendersi necessaria la ripetizione dell’operazione finora descritta, mentre su materiali come il marmo (quindi poco assorbenti), la tempistica di asciugatura si può prolungare fino a diversi giorni.

La rimozione di oli e grassi animali e vegetali

L’arrivo della primavera e poi dell’estate aumenterà le occasioni nelle quali ci ritroveremo a fare barbecue e a mangiare fuori. 

Per combattere gli oli e i grassi animali e vegetali che si possono depositare sulle superfici esterne durante questo tipo di attività, il prodotto da utilizzare è TIXO, smacchiatore che non lascia residui o cattivi odori 

Come nel caso precedente di SOLVOSILL, si deve creare uno strato di 3-5 millimetri sulla macchia per poi lasciarlo agire, coperto sempre da pellicola da cucina per incrementare la durata dell’azione estrattiva, prima della sua asportazione a secco mediante una spazzola in nylon.

Infine, se la superficie è, ad esempio, in pietra, cemento o graniglie, si sciacqua per più volte con acqua pulita, mentre se è in cotto, prima di usare l’acqua, va fatto un primo risciacquo con DELICACID

E se il pavimento esterno si sporca di vino, caffè, the o fiori? 

In quest’ultimo caso la soluzione sta in SMACCHIO LIQUIDO, lo smacchiatore specifico che vi farà dimenticare le macchie di fiori che potrebbero sporcare la superficie esterna, assieme a gocce di vino, caffè o the. 

Si stende il prodotto sull’intera piastrella sporca, si lascia agire in base alla “gravità” della macchia per un tempo variabile da pochi minuti a qualche ora e si risciacqua, nel caso di superfici esterne, con tamponi, dischi rossi o idropulitrice. 

Il risultato finale è un pavimento esterno di nuovo pronto per mostrarsi in tutta la sua bellezza!

Per qualsiasi dubbio, ma anche per una semplice consulenza gratuita, non esitare a contattarci nella nostra sezione contatti

  • PROMO

    8.61€

  • PROMO

    12.92€

  • Altri articoli che potrebbero interessarti

    21 Giugno 2021 Come pulire pavimenti esterni ruvidi?
    I prodotti migliori per la pulizia dei pavimenti esterni in pietra. Consigli su come trattare e mantenere le superfici esterne più porose e ruvide.
    22 Agosto 2020 Come pulire il marmo travertino esterno?
    Hai notato delle macchie sulla tua terrazza in travertino? Niente paura, scopri come pulire il marmo travertino esterno velocemente e senza troppa fatica. Elimina velocemente ogni tipo di macchia su travertino.
    12 Giugno 2020 5 segreti per rimuovere il muschio dal cotto velocemente!
    Mantenere pulite le superfici esterne da muschi e muffe è molto impegnativo, scopri semplici trucchi per agevolare questo faticoso lavoro! Elimina facilmente il muschio dal cotto con Marbec!
    [class^="wpforms-"]
    [class^="wpforms-"]