Il consiglio dell'esperto
News

Pulizia e manutenzione dei pavimenti resilienti: tutto quello che c’è da sapere

5 Giugno 2024

I pavimenti resilienti sono una scelta popolare sia per gli ambienti domestici che commerciali, grazie alla loro durabilità, comfort e facilità di manutenzione. Ma cosa sono esattamente i pavimenti resilienti e perché vengono scelti così frequentemente?

Pavimenti resilienti: significato e caratteristiche

I pavimenti resilienti sono una categoria di rivestimenti per pavimenti che include materiali come PVC, linoleum, laminato e gomma. Questi materiali sono definiti “resilienti” per la loro capacità di resistere all’usura, agli impatti e alle macchie, mantenendo al contempo una certa elasticità. Grazie a queste caratteristiche, i pavimenti resilienti sono ideali per zone ad alto traffico e aree in cui è richiesta una facile e periodica pulizia.Questi pavimenti sono noti per essere pavimenti caldi resilienti, il che significa che offrono una sensazione di calore e comfort al tatto, a differenza di altri materiali più rigidi come il gres porcellanato o la pietra. Inoltre, la manutenzione dei pavimenti resilienti è relativamente semplice e questo li rende una soluzione pratica per molteplici contesti.

Tuttavia, esistono diverse tipologie, ognuna con caratteristiche diverse, che richiedono manutenzioni e cure personalizzate: vediamole insieme.

PVC (Polivinilcloruro)

Il PVC, o polivinilcloruro, è un materiale plastico sintetico versatile e resistente, ottenuto dalla polimerizzazione del cloruro di vinile. Utilizzato in numerose applicazioni, dai tubi e rivestimenti per cavi elettrici ai pavimenti, il PVC è apprezzato per la sua durabilità, resistenza all’acqua e facilità di manutenzione. Nei pavimenti, il PVC offre un’ampia varietà di design, compresi quelli effetto legno  o pietra, risultando una scelta pratica e conveniente per ambienti domestici e commerciali. È impermeabile e facile da pulire, caratteristiche che lo rendono ideale anche per cucine e bagni. Riceviamo molte domande su come pulire un pavimento PVC effetto legno o su quali siano i migliori prodotti per pulire i pavimenti in PVC. Vedremo più avanti le migliori soluzioni per la pulizia e la manutenzione di questo tipo di superficie.

Linoleum

Il linoleum è un materiale naturale, realizzato principalmente con olio di lino, farina di legno o sughero, resine naturali e pigmenti. Conosciuto per la sua sostenibilità ecologica, il linoleum è antibatterico, resistente e durevole, ideale per ambienti ad alto traffico come scuole, ospedali e uffici. Disponibile in una vasta gamma di colori e disegni, offre una soluzione estetica e pratica per chi cerca un pavimento funzionale e rispettoso dell’ambiente. È particolarmente apprezzato in contesti sanitari e scolastici.

Come pulire il linoleum? Il linoleum è un materiale naturale che richiede cure particolari, soprattutto se molto sporco o macchiato. Pulire linoleum macchiato richiede l’uso di prodotti specifici, perché con prodotti aggressivi o non specifici si rischierebbe di danneggiare il materiale. Per la pulizia di routine è sempre consigliato utilizzare un detergente neutro diluito in acqua tiepida, applicare la soluzione con un mop in microfibra ben strizzato ed evitare di usare troppa acqua, poiché l’umidità eccessiva può danneggiare il linoleum.

Laminato

Il laminato per pavimenti è un materiale versatile e conveniente, costituito da più strati compressi insieme per formare una superficie robusta e durevole. La sua struttura comprende generalmente un nucleo in fibra di legno ad alta densità, uno strato decorativo che riproduce l’aspetto del legno o della pietra, e uno strato protettivo trasparente resistente a graffi e macchie. Tra i principali vantaggi del laminato vi sono la facilità di installazione, spesso possibile grazie a sistemi di incastro a click, e la sua resistenza all’usura quotidiana, che lo rende ideale per ambienti ad alto traffico. Spesso riceviamo domande su come pulire il laminato e se ci sia qualche attenzione particolare da avere durante la pulizia del laminato effetto legno. In realtà il laminato è un tipo di superficie abbastanza facile da pulire e mantenere nel tempo, come gli altri materiali resilienti che abbiamo visto. Richiede una pulizia regolare con prodotti non abrasivi e una pulizia saltuaria più profonda.

Gomma

La gomma per pavimenti è un materiale versatile e resistente, apprezzato per le sue caratteristiche di durabilità, comfort e sicurezza. Realizzata da materiali naturali o sintetici, la gomma offre un’elevata elasticità e ammortizzazione e questo la rende particolarmente adatta a spazi come palestre, aree di gioco, ospedali e uffici dove il comfort sotto i piedi è importante. La superficie antiscivolo della gomma riduce il rischio di cadute, migliorando la sicurezza in ambienti ad alto traffico. Inoltre, la gomma è resistente agli urti, all’usura e alle macchie, e può sopportare pesanti carichi senza deformarsi. Tuttavia, a lungo andare può sporcarsi e opacizzarsi a causa del calpestio continuo.
Quindi,  vuoi sapere come pulire e lucidare i pavimenti in gomma? Ti daremo consigli utili, anche per pulire il pavimento gommato da palestra. 

Buone abitudini per la manutenzione dei pavimenti resilienti

La pulizia e la manutenzione regolare dei pavimenti resilienti sono fondamentali per preservarne la bellezza e garantirne la durata nel tempo. Di seguito, troverai alcuni consigli generici che si applicano a tutte le tipologie di pavimenti resilienti, inclusi PVC, linoleum, laminato e gomma.

  • Spazzare e aspirare regolarmente: Rimuovere polvere, sporco e detriti superficiali quotidianamente con una scopa a setole morbide o un aspirapolvere con una spazzola adatta per pavimenti duri. Questo previene l’accumulo di particelle abrasive che potrebbero graffiare la superficie del pavimento.
  • Lavare con un detergente neutro: Utilizzare un detergente delicato e specifico per pavimenti resilienti diluito in acqua tiepida. Evitare prodotti chimici aggressivi, come ammoniaca o candeggina, che potrebbero danneggiare il rivestimento protettivo del pavimento. Passare il mop ben strizzato o un panno umido sul pavimento, facendo attenzione a non utilizzare troppa acqua nella pulizia dei pavimenti in laminato, poiché l’eccesso di umidità potrebbe penetrare nelle giunture e causare rigonfiamenti o danni. Gli altri tipi di superficie resiliente sono molto più resistenti all’acqua.
  • Evitare l’uso di oggetti abrasivi: Non utilizzare spugne abrasive o pagliette metalliche che potrebbero graffiare la superficie del pavimento. Optare per panni morbidi o mop in microfibra per una pulizia sicura ed efficace.

La pulizia regolare dei pavimenti resilienti non solo contribuisce a mantenere un aspetto estetico piacevole, ma è anche essenziale per la loro longevità. Una manutenzione costante permette di prevenire danni superficiali, mantenere l’igiene, preservare l’estetica del pavimento e prolungarne la durata. Seguire questi consigli di pulizia generica aiuterà a mantenere i tuoi pavimenti resilienti in ottime condizioni, assicurandoti che continuino a offrire comfort e bellezza per molti anni a venire.

Scopriamo adesso i prodotti che rispondono a tutte le nostre necessità. Tutti i tuoi dubbi su come pulire il laminato effetto legno oppure su quale sia il miglior detersivo per pulire pavimenti in PVC stanno per ricevere una risposta!

I prodotti Marbec per la pulizia e la manutenzione dei pavimenti resilienti

STRIP RESIL: per la pulizia profonda ma non aggressiva dei pavimenti resilienti

Il prodotto STRIP RESIL è un detergente decerante universale per pavimenti. Ideale per la pulizia profonda e non aggressiva delle superfici resilienti come il linoleum, la gomma, il pvc e il laminato. Si tratta di un prodotto ad azione rapida, specifico per rimuovere vecchi strati di cera metallizzata e polimeri vari sui materiali resilienti, senza rovinare il materiale. Anche a basse concentrazioni possiede un’efficace azione sfilmante che può essere agevolmente graduata con la diluizione in acqua. Inoltre, STRIP RESIL è un prodotto a bassa schiumosità e non rilascia odori sgradevoli durante l’uso e negli ambienti.

Per lavaggi dove è necessaria una normale azione decerante sarà sufficiente disciogliere 250ml di prodotto in 1 litro di acqua. Il prodotto si stende bagnando la superficie e lasciando agire per 10-15 minuti. Una volta passato questo tempo si consiglia di strofinare con un TAMPONE ROSSO o con un DISCO ROSSO per macchina monospazzola. In seguito, basta rimuovere i residui e passare con un mop o un panno in microfibra pulito, non è necessario il risciacquo. È consigliato non lasciar seccare sulla superficie i vecchi strati di cera disciolti dal decerante.

POLIFIN: Il prodotto ideale per lucidare i pavimenti resilienti

POLIFIN è una cera metallizzata lucida ideale per proteggere e valorizzare materiali lapidei collocati all’interno, come cotto, pietra naturale assorbente e agglomerati cementizi. Inoltre, è adatta anche per materiali resilienti come PVC, linoleum e pavimenti in resina. Grazie alla sua formulazione, POLIFIN offre una protezione efficace contro l’usura del tempo e preserva il trattamento di fondo, facilitando al contempo la pulizia delle superfici. La cera crea una barriera che rende le superfici più facili e veloci da pulire, mantenendo al contempo una buona permeabilità al vapore del materiale.

L’applicazione di POLIFIN è semplice: dopo aver agitato il prodotto, si applica in piccole quantità sulla superficie utilizzando un panno morbido o un vello spandicera, distribuendolo in modo uniforme. Durante l’asciugatura è importante non calpestare il prodotto. Una volta asciutta la prima mano, è possibile applicare una seconda mano per una protezione ottimale. Per aumentare la lucentezza o rimuovere eventuali segni di calpestio, la superficie trattata può essere strofinata con un panno di lana, una lucidatrice con feltri, TAMPONE ROSSO o una monospazzola con DISCO ROSSO.

UNIPUL: Per la pulizia quotidiana dei pavimenti resilienti

Per la pulizia ordinaria dei pavimenti resilienti come PVC, gomma, linoleum e laminato, il prodotto più efficace e meno aggressivo sui materiali è UNIPUL. Questo detergente multiuso concentrato è adatto sia per pavimenti sia per rivestimenti, assicurando una pulizia profonda senza deteriorare il trattamento di fondo delle superfici già trattate. Una delle caratteristiche distintive di UNIPUL è che non lascia aloni sulle superfici e rilascia un gradevole profumo negli ambienti.

Per la detergenza ordinaria delle superfici, è sufficiente diluire 10-40 cc di UNIPUL in un litro d’acqua e applicarlo come un normale detergente utilizzando un panno in microfibra. Questa diluizione è compatibile anche con l’uso di macchine lavasciuga, rendendo il processo di pulizia ancora più efficiente e agevole.

Prevenire i problemi nei pavimenti resilienti, è meglio che curare 

Come abbiamo visto sopra, i pavimenti come gomma, PVC e linoleum sono molto resistenti al calpestio e sono molto difficili da macchiare. Per questi motivi, sono largamente usati nell’edilizia pubblica, ad esempio nelle scuole, negli ospedali o negli aeroporti. Tuttavia, ci sono delle sostanze che li potrebbero rovinare o degradare. Soprattutto quando si pulisce il linoleum, che è un materiale a base di olio di lino e truciolato di legno e sughero, si deve prestare particolare attenzione a non usare detergenti alcalini, candeggina o alcol. L’uso di queste sostanze potrebbe sciogliere il materiale e creare delle abrasioni o delle macchie, che sarebbero poi impossibili da rimuovere. Dunque, attenzione a questi detergenti che sono troppo aggressivi e rischiano di danneggiare il linoleum e gli altri tipi di pavimento resiliente. Per il resto, non ci sono altre particolari precauzioni da osservare… in fondo, resistenza e durabilità sono le caratteristiche principali di questi materiali!

I PRODOTTI DELL'ARTICOLO
21 Giugno 2024 Una semplice guida per il restauro degli infissi in legno
I tuoi infissi di legno sono molto rovinati ma la voglia di restaurarli non arriva? Non ti preoccupare, con i prodotti giusti la manutenzione sarà un gioco da ragazzi. Rinnova i tuoi infissi di legno facilmente!
19 Giugno 2024 SOS muffa pavimenti esterni: Come eliminare muffa, alghe e licheni
Passato l'inverno, la tua bellissima terrazza ogni anno si riempie di muffa, muschio? Scopriamo come eliminarli facilmente. Segui i nostri consigli ed elimina velocemente muffa, alghe e licheni!
18 Giugno 2024 Come pulire i mobili in legno all’esterno
Come mantenere il legno esposto agli agenti esterni bello e curato? Goditi l'estate e il tuo giardino su sedie e poltrone in legno belle e pulite!
[class^="wpforms-"]
[class^="wpforms-"]