256M300

Blog Marbec

Il luogo dove trovare tutte le novità dal mondo Marbec


Trattamento legno esterno

Le migliori soluzioni per trattare le superfici esterne in legno

News


Scegliere il legno per pavimentare una superficie esterna, significa dare un tocco di calore e bellezza che avvolge la casa, che si tratti di un bordo piscina, di una terrazza o di uno spazio in un giardino. Il legno mette in risalto e dà importanza al contesto circostante e fra tutti i materiali è quello maggiormente in sintonia con gli elementi naturali.

Che tipo di legno scegliere?

Scegliere il materiale adatto per la pavimentazione è importante, così come è importante scegliere i prodotti per la pulizia più adatti per il trattamento e la protezione del legno esterno.

Fra i legni più usati per costruire ad esempio, il teak è una delle essenze più pregiate, da sempre scelto per le sue doti di robustezza e resistenza alla dilatazione che lo rendono adatto a essere usato in nautica per costruire imbarcazioni ed è perfetto anche per pavimentazioni e rivestimenti.

Trattamento legno esterno: quale soluzione migliore? 

Adesso hai il tuo bellissimo pavimento esterno in legno, ma la domanda è: come mantenerlo sempre bello e migliorarlo con il tempo? Uno dei vantaggi del legno infatti è proprio quello di diventare più bello nel tempo, ma attenzione! Le variazioni climatiche a cui è esposto o l’errata manutenzione possono anche rovinarlo irrimediabilmente, per questo è importante fare la scelta giusta e in questo articolo vi aiuteremo a chiarire le idee. 

Trattamento con olio impregnante o prottettivo in base acqua?

La prima domanda da farsi è se sia meglio scegliere un trattamento con olio impregnante o un protettivo in base acqua.

Il trattamento con olio impregnante serve a impedire che macchie, acqua o altri agenti atmosferici possano rovinare un bellissimo pavimento. 

Per proteggerlo il prodotto oleo-ceroso più adatto è OLIO41. Questo prodotto specifico penetra nelle porosità delle fibre senza creare pellicole superficiali, lasciando inalterato l’aspetto naturale del legno. 

OLIO41 si applica su tutte le superfici lignee pre-oliate o grezze all’esterno. 

Il prodotto si utilizza puro o diluito con AGRUMOIL o DILUOIL e deve essere distribuito con vello spandicera bagnando omogeneamente la superficie. Dopo circa 20-30 minuti è possibile rimuovere gli eccessi di prodotto strofinando la superficie con un panno morbido. Sulle essenze più assorbenti può essere necessario passare una seconda mano dopo circa 12-24 ore (fino a completo assorbimento della prima mano). 

Protettivo in base acqua: una valida alternativa per il trattamento delle superfici esterne in legno. 

Negli ultimi anni le aziende sono sempre più attente a non danneggiare la natura e anche le normative sono semrpe più rigide. Fortunatamente oggi come oggi esistono prodotti a basso impatto ambientale che rendono gli stessi risultati se non addirittura migliori degli altri.

ORC IMPREGNANTE è il protettivo in base acqua di natura “ibrida” oleo-resino-ceroso che impregna profondamente il legno conferendogli una spiccata idrorepellenza e resistenza alle intemperie senza creare spessi film superficiali e lucidi.

L’essiccazione è molto rapida e il trattamento si conclude con una giornata di lavoro. 

Il protettivo in base acqua ha anche il vantaggio di adattarsi meglio alle variazioni che subisce il legno nel tempo.

La scelta del trattamento dipende da molti fattori; se siete indecisi o avete bisogno di qualche consiglio specifico non esitate a contattarci o a lasciare commento sotto l’articolo; saremo ben felici di aiutarvi! 

Come migliorare e rendere meno impegnativa la manutenzione dei pavimenti in legno esterni? 

Per mantenere i pavimenti in legno sempre belli e curati il trattamento andrebbe eseguito una volta all’anno con conseguente impiego economico e di energie, ma se vi dicessimo che potete aumentare quest’intervallo di tempo? 

La soluzione è BARRIER, la finitura protettiva antidegrado, antisporco in base acqua per legno esterno ideale per la finitura e la conservazione del legno.

BARRIER rinnova e ravviva le superfici conferendo una nuova brillantezza ai paviementi e forma un microstrato molto resistente che conferisce una maggiore idrorepellenza e protezione anti-sporco.

BARRIER va agitato prima dell’utilizzo e steso con una spugna o pennello in modo da bagnare in modo uniforme la superficie evitando eccessi o colature. Basta una sola mano del prodotto e ha un’essiccazione rapida (20-30 minuti)

Utilizzare BARRIER  permette di non dover passare ogni anno il protettivo per superfici esterne in legno. 

Avete domande o curiosità? Lasciateci un commento!


Vuoi iscriverti alla nostra newsletter?

 Ultimi dalle categorie


Rinnovare il cotto

 News
Rinnovare un pavimento in cotto deteriorato dal tempo e dalla cattiva manutenzione

Come togliere la muffa dai muri

 Fai da te
I nostri consigli per il trattamento e la pulizia delle superfici danneggiate dalla muffa

Marmo botticino, come trattare un pavimento danneggiato dall'umidtà di risalita

 Il consiglio dell' esperto
I passaggi e i prodotti per trattare una superficie in marmo botticino danneggiata

Trattamento pietra naturale: il lavoro più bello di settembre

 il lavoro più bello del mese
Pulizia straordinaria e trattamento di un bagno in limestone turco di un albergo nel centro di Firenze