256M300

Blog Marbec

Il luogo dove trovare tutte le novità dal mondo Marbec


Recupero e trattamento di un pavimento in cotto rovinato

News


L’oggetto dell’intervento è stato il recupero di una pavimentazione in cotto di una civile abitazione in Toscana interessato dal fenomeno denominato “vaiolo del cotto”. Il degrado del trattamento si presentava con la comparsa di anti-estetici aloni tondeggianti di piccole dimensioni (1-4 cm) di colore più chiaro rispetto alla restante superficie .

 undefined  undefined

La causa di questo fenomeno è l’umidità di risalita dal sottofondo umido e la scarsa traspirazione (permeabilità al vapore) del trattamento protettivo. Inizialmente il cotto è stato lavato con il decerante SGRISER al fine di eliminare il trattamento degradato. Dopo un lavaggio neutralizante con VIACEM diluito 1:5 in acqua e a superficie perfettamente asciutta (dopo 5-6 giorni) è stato applicato il prodotto antimacchia EXCEL PLUS. Successivamente il trattamento è stato finito con l’emulsione resino –cerosa PRIMAMANO e il protettivo antiusura e antisporco IDROFIN MATT . La superficie recuperata appare ora perfettamente protetta e uniforme.

 undefined  undefined

Il lavoro è stato eseguito dalla ditta:

PUNTO SERVICE di Carletti Rosella e Isidori Paolo - Via San Michele 23/25 53042 Chianciano Terme (SI) 0578 30475 www.punto-service.info


Vuoi iscriverti alla nostra newsletter?

 Ultimi dalle categorie


Un nuovo importante progetto solidale per Marbec

 News
Il nostro impegno per sostenere la ricerca scientifica . Marbec sostiene la Fondazione Firenze Radioterapia Oncologica

Come togliere la muffa dai muri

 Fai da te
I nostri consigli per il trattamento e la pulizia delle superfici danneggiate dalla muffa

Marmo botticino, come trattare un pavimento danneggiato dall'umidtà di risalita

 Il consiglio dell' esperto
I passaggi e i prodotti per trattare una superficie in marmo botticino danneggiata

Sei un professionista nel settore della pulizia?

 il lavoro più bello del mese
Molte opportunità di lavoro grazie alla nostra iniziativa